Menu
Teatro Manzoni. “Un amore”. Recensione

Teatro Manzoni. “Un amore”. Recensione

ROMA – Il libero adattamento di Carlo Alighiero di “Un...

Trump esclude stampa nemica da briefing. Media in rivolta

Trump esclude stampa nemica da briefing. Media in rivolta

WASHINGTON - Sale il tono dello scontro tra i media...

Paramentri di Maastricht: meno di 1 Paese du 2 li rispetta

Paramentri di Maastricht: meno di 1 Paese du 2 li rispetta

Secondo l’elaborazione effettuata dall’Ufficio studi della CGIA, tra i 28...

Journées du Livre Européen . A Parigi arriva “Sette storie per fare la cacca”

Journées du Livre Européen . A Parigi arriva “Sette storie per fare la cacca”

PARIS –Dans le cadre des Journées du Livre Européen et Méditerranéen. 

Teatro Marconi. “Per sempre malgrado tutto”. Recensione

Teatro Marconi. “Per sempre malgrado tutto”. Recensione

Un atto unico di settanta minuti che volano via veloci.Ognuno...

Corea del Nord: una scia di velenI

Corea del Nord: una scia di velenI

PYONGYANG - Arma favorita degli intrighi di corte del passato,...

Sciopero Alitalia. In otto anni il terzo fallimento. VIDEO

Sciopero Alitalia. In otto anni il terzo fallimento. VIDEO

L’Alitalia punta a ridurre nuovamente i costi e tagliare il...

Scissione PD: Emiliano, è anche rottura nei rapporti umani

Scissione PD: Emiliano, è anche rottura nei rapporti umani

ROMA - Si va via " normalmente per una somma...

Usa: Trump contro i transgender

Usa: Trump contro i transgender

Revocate le linee guida che consentono  di utilizzare i bagni...

Teatro Palladium. “Il pellicano”,  un mondo in frantumi. Recensione

Teatro Palladium. “Il pellicano”, un mondo in frantumi. Recensione

C’è qualcosa di sorprendentemente contemporaneo nella dimensione drammatica de Il...

Prev Next

Il quindicenne Gaspare Li Mandri e l’accademia di danza più ambita

Il quindicenne Gaspare Li Mandri e l’accademia di danza più ambita

Giovane danzatore dell’Asd Ensemble di Palermo entra nell’accademia Ballettakademie Wiener Staatsoper di Vienna

PALERMO - Il sogno di una vita si realizza per un giovanissimo danzatore siciliano. Gaspare Li Mandri, quindici anni, di Marsala, è entrato a fare parte del Ballettakademie Wiener Staatsoper, ovvero una delle scuole di danza più prestigiose del mondo.

L’accademia, da agosto di quest’anno, specializzerà il ragazzo, traformandolo in un danzatore professionista nella danza classica e contemporanea. Seguito fino a oggi dai maestri Marcello Carini e Michele Pernice dell'Asd Ensemble di via Bara all’Olivella 70 di Palermo, diretto da Aldo Carini, Gaspare è stato conteso anche dal Koninklijk Conservatorium Den Haag in Olanda Holland e dal Ballet Akademie fur Music und theater Monaco di Baviera, che ne hanno notato le immense capacità tecniche ed artistiche. Alla fine, però, è stata scelta Vienna.

Il traguardo raggiunto, compensa tutti i sacrifici di Gaspare, che tutti i giorni, da quando aveva 10 anni, finita la scuola a Marsala, per amore della danza, ha preso il bus per Palermo per dedicarsi alla sua passione, tornando a casa la sera tardi e studiando sul pullman tra una trasferta e l’altra.

«Ho curato io la crescita artistica di Gaspare – dice Marcello Carini – e tra le diverse proposte abbiamo scelto Vienna, perché offre una formazione completa e permette di diplomarsi presto. Il ragazzo è anche già vincitore di borsa di studio per il corso di laurea al Codars di Rotterdam in Olanda, dove potrà ultimare la sua formazione e raggiungere in poco tempo una laurea di primo livello in danza contemporanea».

«La danza per me non è fatica – dice Gaspare – ma amore. Una passione che mi è stata trasmessa da mia madre. Poi ho conosciuto Marcello, che mi ha insegnato tutto. Per la prima volta mi trasferirò all’estero e la sensazione è di curiosità e felicità».

Il traguardo raggiunto da Gaspare è una nuova conquista per il centro coreutico palermitano, che negli ultimi quattro anni è riuscito a piazzare gli allievi Zeudi Testa al sesto corso della Scuola di Danza del Teatro dell’Opera di Roma, Erika Bologna al sesto corso della Scuola di Danza del Teatro San Carlo di Napoli, Lavinia Seminara al terzo corso all’Hamburg Ballettschule e Zaira Zuccaro a Modena al centro di perfezionamento Alex Atzewi.

«Ogni accademia ha delle sue caratteristiche – continua Marcello Carini - ed è giusto individuare per i nostri allievi il centro più adatto. La nostra associazione ha raggiunto l’obiettivo: permettere anche ai ballerini siciliani di trovare degli sbocchi professionali nelle migliori accademie nazionali ed internazionali».

Torna in alto
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin 
Redazione +39 393 5048930 
Società editrice ARTNEWS srl, via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007
tel 06.83800205 - fax 06.83800208