Giovedì, 18 Febbraio 2016 15:32

I processi che si cancellano per lentezza

ROMA - Il nostro è un Paese che non si finisce mai di raccontar bene,  agli stranieri come ai nostri studenti d’università , sovente  ignari-malgrado le scuole secondarie da cui escono- di un ritratto ricco di peculiarità che non appaiono a prima vista.

Published in Il punto

ROMA - Giustizia, criminalità e sicurezza - nell'annuario Istat 2015 - confermano uno spaccato del Paese preoccupante, anche se con qualche segnale positivo. Il carico dell'arretrato nel settore civile, pur registrando un calo del 3,3%, costituisce un vero e proprio 'tappo' con 4 milioni e mezzo di cause da smaltire, e nel settore penale le cose non vanno meglio con l'aumento dei reati che più destano allarme sociale, come i furti in casa, o il sovraffollamento delle carceri, una piaga non ancora superata.

Published in Società

LIVORNO - "Quella di Livorno è la più grave tragedia sul lavoro e per questo si chiama in causa il datore di lavoro, cioè l'armatore. Noi continuiamo a chiederci perche' Vincenzo Onorato non sia mai salito sul banco degli imputati.

Published in Società

ROMA - Sul piano personale, per Berlusconi, la sentenza della Cassazione che finalmente lo assolve dall’accusa di concussione per induzione e prostituzione, pronunciata in primo grado e controvertita in appello, è una vittoriaper la politica, per la giustizia, per lo stato di diritto. 

Published in Il punto

BUENOS AIRES - Oltre due mila persone hanno partecipato alla “marcia per la giustizia e contro l’impunità” a Buenos Aires. Chiedono chiarimenti sul caso Alberto Nisman, il Procuratore trovato morto il 18 gennaio.

Published in Mondo

ROMA - La procura di Roma, dopo aver aperto un fascicolo nel 2011 sulla scomparsa di Ettore Majorana, ha chiesto l'archiviazione. Il geniale fisico era scomparso in circostanze misteriose nel 1938, ma la procura, oggi sostiene che lo scienziato si trovasse, nel periodo tra il 1955 e il 1959, volontariamente, nella città venezuelana di Valencia. 

Published in Società
Sabato, 26 Luglio 2014 10:06

Verità e giustizia per Giuseppe Uva

ROMA - Sono passati ormai sei anni da quel drammatico giorno di giugno del 2008 in cui Giuseppe Uva è passato da una passeggiata  con un amico a una caserma dei carabinieri e da lì a una caserma dei carabinieri e alla camera mortuaria di un ospedale, dopo un ricovero durato qualche ora. La procura della repubblica di Varese, interpellata  a suo tempo sul caso, aveva chiesto di archiviare il procedimento ma il giudice delle indagini preliminari Stefano Sala ha deciso di rinviare a giudizio i  sei  poliziotti e due  carabinieri coinvolti nella immotivata morte di Giuseppe Uva che -quella notte di sei anni fa- l’hanno torturato nella caserma in cui è stato condotto e sono imputati oggi di omicidio preterintenzionale, arresto illegale, abbandono di incapace  e abuso di metodi di contenimento.  Il giudice per le indagini preliminari a sua volta aveva respinto la richiesta di non luogo a procedere formulata dal procuratore  facente funzioni Felice Isnardi al termine  della fase istruttoria riaperta da Giuseppe Sala.

Published in Diritti Umani

ROMA  - Penalisti pronti a «dare battaglia» alla ripresa dell'attività giudiziaria in caso di mancata riforma della giustizia. In questi giorni - scrive l'Ucpi in un documento - è andato in scena solo l'ennesimo capitolo della «saga ventennale tutta italiana, che ha visto la politica giudiziaria di un grande paese democratico piegata ai calcoli di parte, dell'uno e dell'altro schieramento, e legata a triplo  filo alle vicende giudiziarie di singoli personaggi politici; con la magistratura a fare da arbitro non solo delle contese giudiziarie ma anche di quelle politiche».

Published in Società
Venerdì, 28 Giugno 2013 14:47

Giustizia, la grande riforma?

ROMA - Siamo di nuovo allo scontro aperto tra PD e PDL nel governo di emergenza e di responsabilità presieduto da Enrico Letta. Berlusconi, attore di primo piano della fase attuale, vuole riformare la magistratura italiana, condurla di nuovo a servire la classe politica, a toglierlo dai suoi guai giudiziari, ha chiesto imperiosamente che tra le riforme istituzionali ci sia il titolo IV della costituzione, altrimenti fa cadere (e può farlo) il governo in carica. Non è la prima ma la ennesima volta che si torna a questo contrasto di fondo.

Published in Il punto

NEW YORK - Il dipartimento alla Giustizia americano ha intentato causa civile contro Standard & Poor's Rating Services, divisione di McGraw-Hill. 

Published in Mondo

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Musei, Minoranze e Alternative Experts. Le istituzioni museali possono oggi bene…

Durante un simposio tenuto in ottobre da ABC Citta’ a Milano, si è ragionato su come sradicare dai musei i vecchi stereotipi culturali e sfruttare tali istituzioni e il loro...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

"Più libri più liberi". I miei cinque giorni nella “Nuvola della spera…

ROMA - I numeri di "Più libri più liberi" – la Fiera Nazionale della Piccola e Media editoria, organizzata dall'Associazione Italiana Editori (AIE) e ospitata dal Roma convention center - La Nuvola...

Letizia Ghidini - avatar Letizia Ghidini

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]