Martedì, 10 Maggio 2011 18:12

William e Kate. Il variabile confine dell’indecenza. IL VIDEO

Scritto da

LONDRA - Pippa Middleton, acclamatissima icona sexy per essersi inchinata in un abito bianco lievemente fasciato mentre reggeva lo strascico della sorella sposa di William d’Inghilterra, ha un primato difficile da eguagliare: é riuscita ad attirare i tabloid e a far gridare allo scandalo senza mostrare nulla delle parti abitualmente nascoste.


Sui giornali scandalistici e su alcuni siti sono comparsi vecchi scatti al mare risalenti al 2006 di Philippa Middleton e di sua sorella la duchessa di Cambridge. Se Kate non avesse sposato William d’Inghilterra nessuno si sarebbe accorto dell’erotismo sfrenato che la regalità conferisce, ma dopo le nozze reali i confini della decenza per tutto il parentado si sono ristretti come un maglione di lana centrifugato in acqua bollente.  La rivoluzione sessuale non tocca la monarchia, ciò che per l’uomo della strada è semplicemente castigato se sei nobile diventa hot.


Il “News of the world “  ha scritto in prima pagina “Perfect Pippa”   anticipando “topless inside”, topless all’interno,  solo per uno scatto che riprendeva la cognatina del principe William di schiena, mentre si toglieva il costume.  Oggi  il Times riferisce che la famiglia Middleton ha fatto causa a tutta una serie di testate scandalistiche - The Mail On Sunday, il Daily Mail, il Daily Mirror e il News of the World - che hanno pubblicato una serie di foto "hot".
Ma sono davvero tali? Pensare che tante immagini di attrici o modelle davvero svestite non erotizzano. “Arrapante” sangue blu! La casa reale emana  una capacità di seduzione secondo tecniche segrete del vedo non vedo.
La Press Complaints Commission dovrà valutare l'esposto dei Middleton e decidere eventuali sanzioni. Nel codice etico sottoscritto dagli editori britannici c’è nero su bianco che "pubblicare foto di privati cittadini in luoghi privati senza il loro consenso è inaccettabile". Questo il vero contenzioso.


Per il resto “così è se vi pare”:  non è tanto l’immagine che fa gridare allo scandalo quanto il simbolismo e la tradizione che racchiude. Secondo molti un lignaggio nobile impone onore e responsabilità:   “noblesse oblige”, fermo restando che il senso intrinseco di ciò che è disonorevole può variare. Ovviamente la stampa non dovrebbe mai millantare contenuti eccessivi, che non esistono e che sono  ribattezzabili  come “specchietti per allocchi”.


Pippa hot

Bruna Alasia

Giornalista e scrittrice

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

"Le parole ribelli" di Susi Ciolella. Recensione

Strofe precise che pesano come pietre ma che trasudano di grande umanità. Sono quelle di Susi Ciolella che esce con il suo secondo libro di poesie, dal titolo “Le parole ribelli”...

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]