Venerdì, 17 Luglio 2015 15:20

Invito alla Danza. “El ultimo tango”. Il desiderio che nutre. Recensione

Scritto da

ROMA - Il tango non è un ballo ma una tra le più raffinate espressioni artistiche. Pathos, sogno, desiderio che travolgono  ed eccitano. Questo ho provato ieri sera assistendo allo spettacolo EL ULTIMO TANGO  all’interno della manifestazione Invito alla Danza nel teatro di Villa Pamphilj a Roma.

Alzando gli occhi al cielo si sarebbe potuto scorgere anche il Creatore dell’Universo compiaciuto di tanta forza creativa sprigionata dalle sue creature. Non solo ballo ma musica e canto e recitazione. Perché il Tango è un modo di sentire la vita, di vivere la vita come ha dimostrato ieri sera la NUEVA COMPAÑIA DE TANGO ARGENTINO diretta da Neri Piliu e Yanina Quinoñes insieme all’Orquesta Minimal Flores Del Almainque alla quale si deve l’ideazione dello spettacolo. L’Orchestra Minimal, naturale evoluzione del gruppo originario “Tangoseis” che ha accompagnato Milva per tredici anni nel suo recital su Piazzolla, si è imposta in Italia e all’estero dal Sud America in Giappone. Egregi musicisti che non solo accompagnano i ballerini nelle loro eleganti movenze ma librano nella notte note capaci di toccare corde sconosciute del cuore e dell’anima. Tre coppie di milongueros condotte da Neri Piliu e Yanina Quinoñes. i più rappresentativi interpreti del Nuevo Tango Argentino, che hanno disegnato sul palco emozioni inaspettate. Forza, tenerezza, passione e struggimento liberati dai loro corpi con travolgente eleganza. Ogni coreografia racconta una storia. Storie d’amori spezzati, di tormenti, di passioni che nascono con la prima nota e il primo sguardo e che muoiono allo spengersi delle luci. Se fossero romanzi, sarebbero dei noir con protagonisti un uomo perduto e la femmina fatale che non lascia scampo. Ci si chiede increduli: C’è davvero tutto questo a Buenos Aires? La risposta non tarda ad arrivare attraverso  note sempre più vibranti dell’Orquesta Minimal, attraverso le parole della superba e calda voce della cantante e attraverso le movenze spettacolari del Tangheri. Tutto narra di un luogo e di un popolo che ha eletto la passione come ragione di vita. E cosa altro ci potrebbe essere di più prezioso in questo sogno che è la vita? “Il desiderio nutre il mio corpo” dice la voce narrante. Ed è proprio così, il desiderio per una notte nutre gli spettatori e questa città. La vita e l’emozione prendono forma, la passione accende emozioni sopite mentre l’ultima nota di violino accarezza il sogno. 

DATE:  dal 16 luglio al 3 agosto

INVITO ALLA DANZA XXV EDIZIONE

Teatro Villa Panphilj – Via S. Pancrazio, 10 (Monteverde Vecchio)

PROGRAMMA: Martedì 21 luglio Compagnia Egri Bianco Danza “L’ultimo rifugio”; Giovedì 23 luglio Compagnia Arteballetto “Certe notti”; martedì 28 e mercoledì 29 Falappa Project e Bandits Crew “SCOTCH im-BALLATI vivi”; venerdì 31 Gala Internazionale “Giuseppe Piconee i grandi della danza”; lunedì 3 agosto Spellbound Contemporary Ballet “Serata Spellbound”. 

DIREZIONE: Marina Michetti

COMUNICAZIONE: Elisabetta Castiglioni

INFO E PRENOTAZIONI: 06.39738323 - 348.7029364 - HYPERLINK "../Downloads/www.invitoalladanza.it"www.invitoalladanza.it

Sam Stoner

Scrittore

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Arte. Il “Cencio” di Milo Manara e la Madre di Dio sotto il cielo di Siena

SIENA - Il grande filosofo Friedrich Nietzsche sosteneva che ogni verità è curva e Milo Manara l'artista che ha dipinto il Palio dedicato alla Madonna Assunta in cielo del 16...

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]