Martedì, 09 Febbraio 2016 07:42

MovEat in mostra alla stazione di Roma Tiburtina

Scritto da

La mostra "MOVEAT - Le vie del cibo: dalla Roma antica all’Europa Moderna" organizzata da FS Italiane in occasione del Giubileo della Misericordia in esposizione nello scalo romano fino al 15 giugno

ROMA - La mostra è realizzata dal Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane in collaborazione con Grandi Stazionie ideata da Andrea Schiavo e allestita dalla Soprintendenza Speciale per il Colosseo, il Museo Nazionale Romano e l’area archeologica di Roma intende offrire, attraverso un percorso interattivo fra reperti, immagini, mappe e scritti, un messaggio di tradizione, civiltà e continuità nell’innovazione italiana che dalla Roma antica ai giorni nostri rende l’Italia una rete di eccellenze.

L'esposizione mostra attraverso un percorso interattivo le rotte europee e internazionali utilizzate per il trasporto merci e l'evoluzione del trasporto degli alimenti su ferro, dalle origini del treno fino a oggi.

Nelle vetrine sono esposti vasi da mensa (dall’VIII sec. a. C. fino all’età imperiale), tra produzioni di pregio e ceramica di uso quotidiano; un’anforetta di tipo laziale con anse cuspidate della città latina di Crustumerium; un oinochoe e un cratere su alto piede probabilmente usato per mescolare il vino con l’acqua; un calice per bere e unoinochoe in bucchero provenienti dalla necropoli di Fidenae; uno splendido esemplare di fornello in ceramica di impasto rinvenuto nell’area dell’abitato di Fidenae (prima età del Ferro - fine periodo arcaico).

Ogni vetrina della mostra è affiancata da monitor con la riproduzione tridimensionale degli oggetti esposti.

Due filmati accompagnano inoltre l’esposizione: il primo dedicato a immagini di affreschi e  mosaici provenienti da Pompei e dai siti archeologici dell’area vesuviana riproducenti alimenti e selvaggina, il secondo alla campagna di scavo internazionale che si tiene annualmente sul sito di Crustumerium, con tutte le fasi di intervento.

Il martedì, mercoledì e venerdì alle ore 9,30 o alle ore 10,45 da febbraio a maggio sono disponibili dei laboratori gratuiti per bambini in collaborazione con l'associazione culturale no profit LA MAGE durante i quali i bambini potranno conoscere le spezie, le merci, le bevande dell’antica Roma. Vedere, toccare, manipolare le mercanzie, giocando; individuare le imbarcazioni per il trasporto su mare e trasporto sul Tevere; riprodurre la ceramica a figure nere e figure rosse; conoscere come e cosa mangiavano gli antichi.

È possibile visitare l'esposizione gratuitamente tutti i giorni dalle 09:00 alle 18:00 fino al 15 giugno 2016.

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

L’amore ai tempi del coronavirus

L’amore ai tempi del coronavirus

L’epidemia fa bene all’amore o no? Non ci sono statistiche in materia, né esperti che ne parlino in tv, ma la domanda è legittima. E la risposta  più ovvia è:...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

La pandemia crea meta-arte

La pandemia crea meta-arte

L’ 8 settembre 1981, una tra le voci più singolari dell’arte italiana contemporanea, Mari Lai (1919-2013) realizzò, per il Comune di Ulassai, un monumento ai caduti.  In realtà, l’artista decise...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]