Venerdì, 11 Marzo 2016 09:01

E' nata il 10 marzo Isabel la figlia di Totti e Ilary. Sarà un caso? Il web si scatena

Scritto da

ROMA - Appena nata e subito ''trend topic''. La rete ha accolto Isabel, nuova nata in casa Totti, con tantissimi tweet, post su Instagram, messaggi social che hanno incrociato i fan di Francesco Totti e quelli di Ilary Blasi.

Dopo Cristian e Chanel, Isabel viene festeggiata anche per essere nata il 10 marzo, un numero che non può essere casuale per i supporter del Capitano giallorosso. C'è chi posta la foto di Totti che fa il segno del tre con la mano. La Roma saluta con un tweet nel quale scrive "E' nata Isabel, figlia del nostro Francesco #Totti. Un affettuoso benvenuto alla nuova arrivata nella famiglia del Capitano giallorosso". Il nickname "UnFabbioAcaso scherza: ""Problemi a casa Totti: finisce sempre l'inchiostro: Primo Figlio - Cristian, Secondo figlio - Chanel, Terzo Figlio - Isabel". E Paolo Puppo replica: "E' che proprio a Totti e Ilary le vocali in fondo non piacciono"... "perché Isabella faceva troppo Tor Vergata". C'è chi ricorda la standing ovation del Bernabeu e scrive: "Sicuro in onore di Isabel La Catolica, regina di Spagna nel XV Secolo". E Infine Fran Altomare scrive: "Volevo dire a Isabel Totti che se pensa di avere un nome terribile può sempre pensare alla sorellina Chanel per ritrovare il sorriso".

Correlati

Cerca nel sito

300X300.jpg

Opinioni

Non solo coaching: da dove nascono le nostre scelte?

Come scegliamo? Una domanda semplice, ma la risposta come sarà? Altrettanto semplice?

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

La pensione statale forse è moribonda ed anche la regola del 4 per cento non sta…

La previdenza pubblica, la pensione statale, il celebre primo pilastro della previdenza individuale, minaccia sempre più di crollare, non tanto per un fallimento del nostro Paese quanto per la spinta...

Amerigo Rivieccio - avatar Amerigo Rivieccio

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077