Martedì, 03 Ottobre 2017 18:57

Roma. ContestaRockHair con la Libreria Minimum Fax nuovo spazio nel cuore di Testaccio

Scritto da

In testa solo buone idee per ContestaRockHair. Il brand internazionale di hairstyle inizia la nuova stagione inaugurando un nuovo salone nel quartiere Testaccio a Roma.

ROMA - Sulla piazza di Santa Maria Liberatrice, nel cuore del rione più popoloso della città, ecco un nuovo spazio multifunzionale che il marchio apre in collaborazione con la libreria Minimum Fax. Mercoledì 4 ottobre l'opening ufficiale che sarà una vera e propria festa per tutto il quartiere. Un happening dal sapore letterario, seguito da cocktailparty e djset, farà da sfondo a una partnership d’eccezione tra ContestaRockHair e la Libreria Minimum Fax nata nel cuore di Trastevere nel 2005, da sempre particolarmente attenta alle piccole/medie realtà editoriali e a progetti culturali indipendenti.

Nel corso dell’evento sulle pareti del salone saranno proiettate le fotografie del progetto Ri-Scatti - archivio romantico delle foto perdute (ww.riscatti.net), ideato e curato da Ivana Marrone, che propone brevissimi racconti estemporanei, concepiti da personalità del mondo della cultura, della musica, dell'arte e dello spettacolo, ispirati a fotografie anonime del Novecento, che raffigurano persone e situazioni dall’identità sconosciuta. Da Vinicio Capossela a Roberto Saviano, da Cristiano Godano a Bianca Pitzorno, passando per Dente, Chef Rubio ed Erri De Luca, le storie dei numerosi autori che hanno aderito al progetto saranno rilette, durante la serata, attraverso piccole performance, brevi come la durata dei racconti, intervallate dalla musica e dalla scoperta delle proposte editoriali che la Minimum Fax ha selezionato per questo settembre.

Perché in questo nuovo salone non si pensa alla testa solo in termini di look, proprio grazie alla scelta di titoli curata dai librai. Sugli scaffali che circondano le pareti del salone troverete le ultime novità editoriali da non perdere, i classici della narrativa italiana e internazionale, e un’ampia selezione dedicata a pubblicazioni d’arte, design e architettura, fotografia, musica, cibo e lifestyle. Il tutto senza dimenticare di divertire anche i bambini, con una sezione appositamente dedicata ai lettori più piccini. Anche in questa nuova avventura ContestaRockHair gode della consolidata collaborazione di L'Oréal Professionnel, partner strategico di tutte le attività culturali e delle start up più innovative del brand sul territorio.

“Abbiamo pensato e realizzato questo spazio come un luogo di incontro - spiegano i direttori creativi di ContestaRockHair - dove si può vivere un’esperienza inedita, o semplicemente scegliere di trascorrere qualche ora per sé, leggendo, ascoltando musica, bevendo un drink. Il nuovo CRH Testaccio nasce per essere il palcoscenico di iniziative dedicate a tutti, che abbraccino l'arte e la cultura in ogni loro forma e, in particolare, la letteratura”.

ContestaRockHair è uno stile di vita, una fucina di progetti, un laboratorio creativo che si conferma ancora una volta come luogo reale e immaginifico, dove un mestiere può trasformarsi in arte, dove la vita quotidiana diventa protagonista, contaminandosi e rigenerandosi per poi tornare a percorrere le strade di tutto il mondo.

mercoledì 4 ottobre

dalle ore 19

piazza Santa Maria Liberatrice, 46 - ROMA

Correlati

Cerca nel sito

300X300.jpg

Opinioni

Non solo coaching: Siamo pronti ad affrontare lo tsunami digitale?

Siamo nel pieno delle sfide del mondo 4.0, una rivoluzione non solo industriale, ma anche personale e professionale.

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

La Magia del Coaching e l’Expecto Patronum!

Facendo seguito ad una serie di considerazioni lette sulle riviste, fatte da alcuni personaggi del mondo dello spettacolo, indicative di tanta confusione sul contesto del coaching, colgo questa occasione come...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077