Mercoledì, 21 Dicembre 2011 16:49

Jhonny Depp. Dalla bottiglia alla separazione

Scritto da

PARIGI -  Mesi fa nella rete era circolato un video, girato da un passante casuale,  che ritraeva Jonny Depp ubriaco fradicio all’uscita di un locale di Los Angeles.  Ora lo Star Magazine   rivela che Johnny Depp e Vanessa Paradis sono sull'orlo della separazione.  Lui, attore di Hollywoodiano, lei,  cantante e attrice francese, rompono dopo 13 anni insieme. 

La  causa  sembrerebbe essere una non definita crisi, forse di mezza età, che  innaffiata  da troppo alcool,  avrebbe portato la sua compagna all'esasperazione. Non ci sono chiacchiere sull’ infedeltà da parte di Jhonny, anche se tempo fa era circolata una fotografia nella quale Depp sembrava baciare Robin Baum, sua agente.     Più volte è stato riferito invece dell'insofferenza della Paradis per le eccentricità di Depp, dalla collezione di cappelli che occupa un grande appartamento all' attaccamento alla bottiglia,  più volte si è parlato di liti furibonde, di porte sbattute in faccia. Depp e Paradis vivono a Parigi e hanno due bambini: Lily-Rose Melody, nata il 27 maggio 1999, e John «Jack» Christopher, nato il 9 aprile 2002.

Correlati

Cerca nel sito

300X300-MICHELANGELO - artemagazine.jpg

LAB.jpg

ITC.jpg

Opinioni

C’è sempre un Simenon in libreria

C’è sempre un Simenon in libreria

Vai dal tuo libraio e ti senti chiedere: “Hai visto il nuovo Simenon?”  e ti mette in mano La fattoria del coupe de vague, un Simenon d’annata che Adelphi pubblica...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

“Reimagine”, breve film sull’importanza vitale della ricerca scientifica

“Reimagine”, breve film sull’importanza vitale della ricerca scientifica

L’emergenza Covid ha reso ancor più evidente di quanto non fosse sempre stato l’importanza della ricerca farmaceutica. Novartis, impegnata a scoprire nuovi farmaci è tra le prime aziende al mondo...

Bruna Alasia - avatar Bruna Alasia

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]