Venerdì, 16 Novembre 2012 14:53

Foodies 2013. 1200 indirizzi dove il cibo è piacere

Scritto da

ROMA - E’ il Lazio la regione più foodies con ben 127 locali selezionati. Medaglia d’argento alla Campania con 86; a seguire  la Toscana con 80,  la Lombardia, l’Emilia Romagna e l’Abruzzo. con 74 locali foodies. E’ il centro Italia  il migliore.

La guida dei Foodies  2013 del Gambero Rosso, giunta felicemente alla terza edizione, presenta più di 50 itinerari con box e pagine di approfondimento per un totale di   1200 indirizzi,  scovati da foodies di professione, che girano per l’Italia alla ricerca di luoghi e persone che con passione valorizzano territorio e prodotti. Non si assegnano voti ma vengono selezionati rigidamente locali, luoghi e persone. Dalle piccole aziende che regalano gioie al palato con i loro prodotti esclusivi, ai ristoranti che danno vita a una cucina intelligente e viscerale, dal casaro sperduto tra i monti all’alta gamma dell’Ipercoop: il vero foodies non si ferma davanti a nulla per scovare il buono che c’è.

 Guida dedicata  a chi ama il cibo, a chi è curioso, agli “avventurosi” dei sapori veri che non si spaventano di fronte alle distanze, perché c’è sempre qualcosa da scoprire.  Il termine foodies sta diventando un codice identificativo, per questo la guida 2013 si concentra soprattutto nel dettaglio della qualità, focalizzando l’attenzione  sull’origine del prodotto. Il foodie infatti  vuole sapere con che tipo di farina viene prodotto il pane, se la lievitazione è naturale, come è stato coltivato il grano ecc. Nella Foodies 2013 potete trovare il fornaio dove acquistare buon pane, la pizza al taglio più saporita, il bistrò innovativo, la trattoria da non perdere, i formaggi più gustosi.

Foodies è vademecum fuori dagli schemi  fornito di sole stelle che segnalano  i locali più interessanti, votati da una giuria di esperti. Quest’anno sono stati evidenziati 38 locali contraddistinti da una stella  che incarnano, quindi, lo stile foodies.  Dieci quelli che tra tutti hanno riscosso le maggiori preferenze.

 Per la categoria “mangiare” sono stati premiati la birreria Birrificio Italiano (Lurago Marinone – CO), il ristorante Nidaba (Montebelluna – TV), il ristorante Cucina (Foligno – PG), la pausa gourmet Beppe e i suoi formaggi (Roma) e il ristorante Le Colline Ciociare (Acuto – FR).

Per la categoria comprare, carni e salumi Antica Corte Pallavicina (Polesine Parmense – PR), pane e prodotti da forno Menchetti (Marciano della Chiana – AR), carni e salumi Fracassi (Castel Focognano – AR), caffè e bar Il Chiosco della Fenice (L’Aquila), formaggi Caseificio le Terre Don Peppe Diana (Castel Volturno – CE).

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

unnamed.png

Opinioni

Dalla Casa di Cura Giovanni XXIII Monastier di Treviso l’innovazione per contr…

Dalla Casa di Cura Giovanni XXIII Monastier di Treviso l’innovazione per contrastare il Covid-19

Nei laboratori arrivano nuovi strumenti per il controllo e il monitoraggio del Coronavirus 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

L’estinzione della specie (con un pizzico di ottimismo)

L’estinzione della specie (con un pizzico di ottimismo)

“Ma forse sono io che faccio parte di una razza, in estinzione.” (G. Gaber) 

Alessio Pracanica - avatar Alessio Pracanica

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]