Giovedì, 14 Giugno 2018 17:37

70 anni di alimentazione scolastica finlandese

Scritto da

 Sono 3 donne le vincitrici del concorso "Miglior cibo scolastico" 2018 organizzato  in Finlandia 

ROMA - L'ambasciatore in Italia della Finlandia, Janne Taalasha invitato nella sua residenza  a Roma il 12 giugno 2018 le 3 cuoche finlandesi  che  hanno vinto il concorso "miglior cibo scolastico" che  viene organizzato ogni 2 anni per i cuochi delle mense scolastiche.

La Finlandia è stato il primo Paese al mondo a stabilire per legge, nel lontano 1948, che ogni alunno debba ricevere un pasto scolastico gratuito senza distinzione di classi sociali durante tutto il percorso della scuola dell’obbligo (gruppo di alunni nella fascia di età fra i 7 e i 16 anni). Il pranzo viene preparato seguendo le raccomandazioni nutrizionali nazionali

In Finlandia ogni giorno vengono serviti circa 900.000 pasti scolastici che devono coprire 1/3 del fabbisogno energetico giornaliero.  Il prezzo degli  ingredienti è di circa 1 euro a porzione. I cuochi che hanno preparato i menù scolastici hanno tenuto conto di questo budget. Il presidente della giuria a Helsinki quest'anno  è stato proprio l'Ambasciatore finlandese.

Durante il concorso le squadre finaliste preparano zuppe, secondi a base di carne o pesce e piatti vegetariani. Un apposita giuria giudica l'aspetto e il gusto dei piatti  e la loro compatibilità con le mense scolastiche.

Il 12 giugno a Roma erano presenti anche gli organizzatori del concorso, Jutta Kontinen e Ari Korte (Continental Foods Finland).

La squadra vincente di quest'anno viene dalla città di Joensuu situata nella Finlandia orientale) . Sono tre cuoche: Anne Kinnunen, Meerit Karki e Leena Koponen. Lavorano nella mensa scolastica della scuola di Eno dove ogni giorno vengono preparati circa 700 pasti scolastici. Polka è la ditta che gestisce la mensa.

Secondo le vincitrici i piatti scolastici preferiti dei bambini della zona dove lavorano sono: le frittelle di spinaci, i bastoncini di pesce e diversi  tipi di porridge.

Questo il menù vincente:

Zuppa di carote e wurstel

Paella di pollo

Patate al forno

Puré di ceci

Insalata di cavolo cinese, ananas e piselli.

Il 12 giugno  l'ambasciatore ha invitato anche alcuni giornalisti per presentare le 3 vincitrici del concorso e il loro menù che è stato molto apprezzato.

Correlati

labo.jpg

Cerca nel sito

IMG_4883.jpg

Opinioni

Amos Oz. In memoria

Esiste un luogo della parola che ha a che fare con la profezia: quel potere onirico che la scrittura sprigiona quando diviene impronta della storia e, al tempo stesso, visione...

Letizia Ghidini - avatar Letizia Ghidini

Rizzoli. “Le mie risposte alle grandi domande” di Stephen Hawking. Recensione

“Le mie risposte alle grandi domande” di Stephen Hawking edito da Rizzoli (pagg. 199 euro 17,00) e uscito pochi mesi dopo la sua morte, avvenuta il 14 marzo scorso, con...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077