Martedì, 03 Dicembre 2019 11:31

Al Festival del Cibo de Il Magico Paese di Natale di Govone showcooking con chef stellati e focus sui prodotti del territorio

Scritto da
Davide Palluda Davide Palluda

E’ l’evento di Natale che appassiona oltre 200mila visitatori e che si svolge fra le colline di Langhe Roero e Monferrato, paesaggio vitivinicolo, Patrimonio mondiale Unesco. Novità di quest’anno 4 weekend tematici e show cooking stellati e il ritorno del treno storico che da Milano e Torino accompagna i visitatori all’evento  su carrozze d’altri tempi ricco di animazioni del Natale per uno speciale viaggio nel panorama gastronomico piemontese

Con i due weekend tematici dedicati al Festival del Cibo, in programma il 30 novembre, l’1, il 7 e l’8 dicembre, Il Magico Paese di Natale porta in scena la cucina  di Davide Palluda e di Enrico Crippa. Protagonisti i sapori e la tradizione piemontese, da degustare e toccare con mano, anche attraverso le innovative interpretazioni culinarie dei due chef stellati del territorio.  Un programma di eccellenza, nato in collaborazione con l’Assessorato al cibo della Regione Piemonte e con le aziende del territorio per esaltare i prodotti locali, come i formaggi, la nocciola piemontese, la pera Madernassa o gli amaretti. 

Il Festival del Cibo  si svolgerà all’interno de La Serra, nella così detta Piazza del Gusto di Govone, Il Magico Paese di Natale. 

Si parte sabato 30 novembre alle ore 11.00 con la presentazione del libro “Creatori di Eccellenza nel Food” a cura di Confartigianato Cuneo: un volume che racconta le specialità gastronomiche più importanti del territorio attraverso i maestri del gusto, la storicità e l’identità culinaria. Alle 15.00 un appuntamento con l’Elicicoltura Italiana di Slow FoodEat propone una finestra sull’allevamento delle lumache, mentre alle 16.30 un laboratorio insegna a fare i Tajarin, tipici tagliolini piemontesi, in collaborazione con l’azienda Alfieri. Domenica 1 dicembre alle ore 11.00 Valgrana presenta i “formaggi in purezza” con lo chef Paolo Pavarino e alle 15.00 un incontro sul tema “Il formaggio e la nocciola”, abbinamento che porta in tavola la celebre Nocciola Piemonte IGP. Alle 16.30 lo chef Davide Palluda, una stella Michelin del ristorante “All’Enoteca” di Canale, cura uno showcooking che esalta due specialità tipiche del Roero come il formaggio e la pera Madernassa. Sabato 7 dicembre la storica azienda dolciaria Virginia offre tre incontri di laboratori e degustazione a base dei tradizionali amaretti, alle 11.00, alle 15.00 e alle 16.30. Infine, domenica 8 alle 15.30, appuntamento con lo chef Enrico Crippa, tre stelle Michelin del ristorante “Piazza Duomo” di Alba, per uno showcooking sulla “carota bianca”, detta anche ‘sisaro’, antico ortaggio autoctono della zona compresa tra Alba e Barbaresco ora coltivato nell’orto del celebre chef. Numerosi incontri che si sviluppano attorno al tema centrale “tradizione, narrazione e innovazione”, pensati per far conoscere al visitatore de Il Magico Paese di Natale le eccellenze gastronomiche del Roero e delle Langhe. L’ingresso agli appuntamenti del Festival del Cibo è gratuito, ma limitato, e i biglietti di accesso sono ritirabili al punto informazioni. 

Dedicato ai buongustai di tutte le età, Il Festival del Cibo continua anche fra le casette del Mercatino di Natale che, con ben 117 espositori selezionati e provenienti da tutta Italia, è in gara fra 20 destinazioni per il titolo di European Best Christmas Markets 2020. 

Acquisto tickets on line: www.magicopaesedinatale.com/it-it/Info-Biglietti

 

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Feltrinelli.“Gli inganni di Pandora” di Eva Cantarella. Recensione

L’origine delle discriminazioni di genere nella Grecia antica.

Alessandra Rinaldi - avatar Alessandra Rinaldi

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]