Mercoledì, 09 Novembre 2016 07:59

Rossano Boscolo a taste of Excellence 2016 Featured

Scritto da
Rate this item
(0 votes)


Il fondatore del primo Museo della Cucina e del Libro Antico di gastronomia presenta la storia della gastronomia dal Rinascimento ad oggi



Lo splendore della cucina italiana nel Rinascimento  e i suoi cuochi; Il declino della cucina italiana dal 600 al 900; La forza della cucina francese del 700 e 800; la rinascita con la cucina mediterranea: questi alcuni temi dell’interessante seminario promosso dal Taste of Excellence e che vede come relatore una firma più unica che rara nel panorama della gastronomia italiana: Rossano Boscolo.
Oltre alle sue arcinote attività imprenditoriali e creative nell’ambito della pasticceria e della cucina in generale, forse non tutti sanno che da 30 anni Boscolo è un accanito collezionista di testi antichi sull’argomento, produzioni che vanno dal 1500 al 1890 e che contano esemplari in tiratura unica.

Tra questi i rarissimi manoscritti ereditati dallo storico Claudio Bemporad: 1400 volumi, ora altrimenti non più visionabili, racimolati tra le più prestigiose biblioteche internazionali. Oltre a questi, Rossano conserva una sterminata collezione di 3000 utensili storici che a breve, insieme ai libri, faranno parte del primo Museo dedicato alla Cucina – che verrà realizzato nell’ex chiesa quattrocentesca di San Francesco a Tuscania - abbinato al quale sarà il processo di digitalizzazione (attualmente già in corso) di tutte le oltre 2500 opere librarie possedute da Rossano a attualmente visitabili nel suo centro di formazione culinaria: la Boscolo Etoile Academy.


Da questo sterminato sapere del passato, Boscolo ha pensato di sintetizzare i punti più curiosi e determinanti della nostra storia gastronomica in un incontro che, attraverso la presentazione di 50 slide abbastanza rare, ricostruirà il percorso che va dallo splendore della cucina del Rinascimento alla cucina attuale mediterranea. Verranno analizzati quelli che sono stati gli autori e promotori della prima cucina rinascimentale fino ai maestri della cucina francese e italiana dei secoli d’oro, accennando al buco nero di 400 anni della nostra cucina e la ripresa della stessa con l’avvento, appunto,  della cucina mediterranea.

Tra aneddoti, storie personali e ricette, lo chef collezionista metterà in luce questioni culinarie che appartengono alla nostra tradizione remota, dimostrando che nulla è stato inventato negli ultimi anni ma, semmai, qualcosa è stato rivestito di nuovo: in fondo, la storia della gastronomia parte proprio dall’Italia con l’ausilio di grandi personaggi quali Mastro Martino, Sacchi, Cervio, Rosselli, Romoli e Stefani (tanto per citarne alcuni): tutti cuochi di casate e dei Papi. 
Durante il seminario verranno anche esposte, sfogliabili in prima persona dal pubblico, alcune importanti copie anastatiche del 500 al 800: un’occasione unica, prima  dell’inaugurazione del museo entro la fine del 2017, per esplorare un mondo ricco di segreti che ci appartiene da sempre…

Lunedì 28 novembre – Ore 16
SET – Spazio Eventi Tirso
Via Tirso 14, Roma

Con l’occasione saranno esposti testi antichi originali e importanti anastatiche del 500 al 800




TASTE OF EXCELLENCE
Dal 25 al 28 novembre 2016
SET – Spazio Eventi Tirso
Via Tirso 14, Roma
Orari: 11-21
Ingresso: 20 Euro


Excellence infoline:
Tel: +39 06 43254399 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.excellencemagazine.it

Read 563 times

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

300X300.jpg

Opinioni

Negli “Esercizi di memoria” scopriamo chi ispirò Montalbano a Camilleri e molto …

Pirandello era fascista o antifascista? Dipende dai punti di vista.  Quando, nel dicembre 1936 morì nella sua casa romana, le ceneri vennero raccolte in un’anfora greca e depositata al cimitero...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Dall'Austria un allarme da non sottovalutare

Chiunque conosca la biografia di Hitler sa che il futuro Führer non era tedesco bensì austriaco e sa anche che se c'erano due paesi in cui l'antisemitismo la faceva da...

Roberto Bertoni - avatar Roberto Bertoni

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 393 5048930 Società editrice ARTNEWS srl, via dei Pastini 114, 00186 Roma P.IVA e C.F. 12082801007 tel 06.83800205 - fax 06.83800208