Lunedì, 05 Novembre 2018 09:19

Josephine

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

(Josephine salvata in mare dopo 48 ore)

Josephine

Non hai piu parole da dare

Neanche il pianto ha più un suono 

Solo i tuoi occhi raccontano l'orrore

La pelle che non è pelle ma una litania di terrore

Il mare è un letto salato senza più amore

Hai visto lacrime bagnate sfiorare volti di bambini annegati 

Orfani senza vestiti, nel grembo di una madre che non ha più niente da sperare

I tuoi occhi Josephine sono catene di dolore 

nel ventre osceno del mare nostro

Susi Ciolella

Last modified on Lunedì, 05 Novembre 2018 09:22

Correlati

In questa categoria: « Sono un poeta errante Violeta »

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

labo.jpg

Cerca nel sito

IMG_4883.jpg

Opinioni

Aria d’Europa negli anni ’30, quando il francese impreziosiva l’italiano

Una storia d’amore nella Roma plurilingue   Mia mamma era nata nel 1902 a Torino, la prima di cinque sorelle, le tote Maletto, che sarebbero tutte diventate delle brave madamin. A...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Leggere i dati dell’economia. Come si interpretano i dati su fatturato e ordinat…

Sono stati resi noti i dati Istat sull’andamento del fatturato e degli ordinativi dell’industria. Cosa significano questi dati? Come si leggono e come si interpretano?

Amerigo Rivieccio - avatar Amerigo Rivieccio

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077