Martedì, 21 Febbraio 2017 10:50

L'Azerbaijan ricorda il massacro di Khojaly. LE FOTO

Scritto da

Lunedì 20 febbraio, negli storici saloni di Palazzo Brancaccio, in Viale del Monte Oppio 7, a Roma, alle ore 19,00, in occasione del XXV Anniversario del Massacro di Khojaly, e' andato in scena per la prima volta in Italia lo spettacolo in musica e parole, "Dieci storie che potevano essere vere....".

L'evento è stato organizzato dall'Ambasciata della Repubblica dell'Azerbaigian in Italia, in collaborazione con l'Associazione Espressione d'Arte, con la direzione artistica di Pierluigi Ruggiero, violoncellista noto a livello internazionale, e musiche originali e adattamenti musicali di Giuliano Di Giuseppe, direttore di numerose orchestre italiane. Ad esibirsi insieme a loro, il violinista ungherese Zoltan Banfalvi e il chitarrista Luca Trabucchi. Voci narranti dell'evento sono stati gli attori Alessia Centofanti e Raffaello Mastrorilli che hanno recitato le storie tratte dal libro "Khojaly, 20 anni. 10 storie che potevano essere vere…..", autore della cui idea è Leyla Aliyeva, vice presidente della Fondazione Heydar Aliyev e  iniziatore della campagna internazionale "Giustizia per Khojaly!". 

Lo spettacolo, in un suggestivo alternarsi di musica e narrazione, ha voluto ricordare il destino delle vite mancate, ciò che sarebbe potuto accadere, se l'umanità fosse stata più clemente, o semplicemente giusta.

Numerosissimo il pubblico presente, composto da oltre 220 persone rappresentanti del mondo politico, diplomatico, accademico, imprenditoriale e dell'informazione. Notevole l'apprezzamento per lo spettacolo, per le storie e per le musiche originali, andate in scena per la prima volta in questa importante data.

Correlati

labo.jpg

Cerca nel sito

WEB_300X300.jpg

Opinioni

Morire come un insetto

La vita media nei paesi sviluppati si è allungata. Per quelli che vivono in Europa o negli Stati Uniti d’America o in Giappone, raggiungere la terza età e oltre è...

C.Alessandro Mauceri - avatar C.Alessandro Mauceri

Storia: Cinquant’anni fa l’offensiva del Tet

Nel gennaio del 1968 con l’attacco comunista al sud gli Usa capirono che la guerra in Vietnam non poteva essere vinta. “Il Vietnam è ancora dentro di noi. Ha creato dei...

Alessandro Ceccarelli - avatar Alessandro Ceccarelli

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077