Giovedì, 09 Marzo 2017 11:35

Trivabus, la start up che rivoluziona il trasporto in autobus

Scritto da

Più flessibile di un bus-sharing, più economico di un bus di linea, più confortevole di un volo low-cost 

Vito Mirko Greco, pugliese, classe 1980, ha ideato e lanciato Trivabus, la prima piattaforma operativa in Italia che raggruppa le “percorrenze a vuoto” e le mette a disposizione  di chi vuole viaggiare in Italia e all'estero offrendo un ‘triplo vantaggio': per l’ambiente perchè circolano meno veicoli sulle strade, per le aziende che evitano di effetturare viaggi  con bus vuoti e  per gli utenti che possono risparmiare fino al 98 per cento rispetto alle normali tariffe.

“Lavoro da anni nel settore del trasporto su gomma – ha dichiarato Vito Mirko Greco durante la conferenza stampa di presentazione della Start up – e quello delle “percorrenze a vuoto” è una nicchia di mercato ambiziosa che finora non aveva visto operatori in grado di lanciare e rendere effettivamente operativo il servzio in Italia. A rendere l'offerta di Trivabus innovativa è la presenza alle sua spalle di una realtà consolidata: quella di Eurobusntwork, bus  operator attivo da oltre 10 anni nel settore e selezionato dal Financial Times tra le 1000 “Europe's Fastest Growing Companies”. Facciamo leva su un consolidato network di circa 1000 compagnie affiliate  e un parco bus di 5000 unità." 

Secondo uno studio effettuato da Traspol (laboratorio di politica dei trasporti del Politecnico di Milano), ad usufruire del trasporto su strada di media e lunga percorrenza sono soprattutto i giovani con meno di 34 anni. Le tariffe offerte da Trivabus sono interessanti  non solo per loro ma anche  per le fasce economicamente più svantaggiate come anziani, lavoratori e studenti fuori sede. 

Il trasporto su gomma rappresenta infine la soluzione per i viaggiatori che devono spostarsi da o verso destinazioni minori che non sono ben collegate alla rete ferroviaria o agli aereoporti come ad  esempio nel Sud Italia e in alcune regioni come Abruzzo e Molise. Dal 2010 ad oggi sono stati eliminati 1120 km di linee ferroviarie a cui vanno aggiunti 412 km di rete ordinaria.

Sul sito Trivabus  sono consultabili i bus disponibili sul territorio nazionale. Tutte le tratte a vuoto vengono inserite sul portale ad un prezzo base di 0,99 centesimi, garantito per il 10% della capienza. Un  restante 10% dei posti viene venduto e 2,99 euro. Per tutti i posti a sedere che rimangono Trivabus assicura comunque il prezzo più basso del mercato.

Correlati

labo.jpg

Cerca nel sito

WEB_300X300.jpg

Opinioni

Morire come un insetto

La vita media nei paesi sviluppati si è allungata. Per quelli che vivono in Europa o negli Stati Uniti d’America o in Giappone, raggiungere la terza età e oltre è...

C.Alessandro Mauceri - avatar C.Alessandro Mauceri

Storia: Cinquant’anni fa l’offensiva del Tet

Nel gennaio del 1968 con l’attacco comunista al sud gli Usa capirono che la guerra in Vietnam non poteva essere vinta. “Il Vietnam è ancora dentro di noi. Ha creato dei...

Alessandro Ceccarelli - avatar Alessandro Ceccarelli

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077