Beatrice Curci

Beatrice Curci

La prevenzione a ottobre si veste di “rosa”. Tra screening, diagnosi e cure questo mese è dedicato a molte delle patologie di cui sono affette le donne. L’attenzione, tuttavia, è soprattutto focalizzata a quelle del seno o dell’utero. Eppure quante volte abbiamo sentito una donna dire: “è tutto sulle mie spalle”.  Non è solo un modo di dire. Spesso non ce ne accorgiamo, ma è proprio sulle spalle che gravano i pesi della quotidianità e della vita. Famiglia, lavoro, casa, affetti e ovviamente la salute. 

Domenica, 24 Settembre 2017 19:04

Probiotici: i batteri alleati dell'intestino

Per il benessere del nostro “secondo cervello” gli ingredienti per un’integrazione efficace sono qualità, quantità, diversità e potenza.

Giovedì, 12 Maggio 2016 14:09

Medicina. Fibromialgia, questa sconosciuta

Giornata Mondiale della Fibromialgia e in Italia sono circa 2-3 milioni le persone che ne soffrono. Una patologia invalidante e cronica che il Sistema Sanitario Nazionale ancora non riconosce

ROMA - Arriva la bella stagione e con lei è tempo di nozze, comunioni, cresime, insomma, di cerimonie. Si sa che per le donne il “cosa mi metto” è sempre un dilemma e più che mai in certe occasioni. Siete le protagoniste o le invitate e non sapete cosa indossare? E se la sposa teme l'acquazzone, le invitate temono invece il vestito copia/incolla quello portato magari da un'altra invitata. Ma non disperate, perché anche se i dubbi vi attanagliano, trovare l’abito giusto è sempre possibile.

ROMA - Cosa racchiude una bolla di sapone se non l'arcobaleno e i sogni colorati che con un soffio volano alto? Spunta lentamente, si arrotonda, si colora, poi riflette il cielo. 

Sabato, 13 Febbraio 2016 09:47

San Valentino. La festa degli innamorati 2.0

San Valentino non dimentica la tradizione, ma si adegua ai tempi per rimanere immortale

Venerdì, 05 Febbraio 2016 18:37

L'Atlante inquieto di Danilo Maestosi

Una personale che mette in mostra la geografia dei sentimenti

Non è vero che niente e nessuno ci salva. I libri spesso lo fanno, eccome. Soprattutto quando raccontano la vita, l’amore, la complessità e la bellezza delle relazioni umane. E c’è riuscita Eugenia Romanelli con il suo nuovo romanzo “La donna senza nome” (Ed. Castelvecchi, pag. 183, euro 16,00)  

Cinque avvenimenti raccontati su Rai Tre che hanno cambiato la storia, in Italia e non solo. Cinque puntate per scoprire come eravamo prima che accadessero e come siamo diventati dopo

Cerca nel sito

300X300.jpg

Opinioni

Il quarto livello delle mafie

Dopo il  fallito attentato dell’ Addaura del 21 giugno 1989, Giovanni Falcone affermò testualmente: "Ci troviamo di fronte a menti raffinatissime che tentano di orientare certe azioni della mafia. Esistono...

Vincenzo Musacchio - avatar Vincenzo Musacchio

Negli “Esercizi di memoria” scopriamo chi ispirò Montalbano a Camilleri e molto …

Pirandello era fascista o antifascista? Dipende dai punti di vista.  Quando, nel dicembre 1936 morì nella sua casa romana, le ceneri vennero raccolte in un’anfora greca e depositata al cimitero...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 393 5048930 Società editrice ARTNEWS srl, via dei Pastini 114, 00186 Roma P.IVA e C.F. 12082801007 tel 06.83800205 - fax 06.83800208