Menu
Washington, scoppia la protesta anti-Trump

Washington, scoppia la protesta anti-Trump

WASHINGTON - Dopo la festa dell'inaugurazione di DonaldTrump ieri, oggi...

Sono in aumento le scadenze fiscali

Sono in aumento le scadenze fiscali

Nonostante le promesse, la burocrazia fiscale è destinata ad aumentare....

Teatro Sistina. “Una festa esagerata”  di Salemme. Recensione

Teatro Sistina. “Una festa esagerata” di Salemme. Recensione

ROMA - Al Teatro Sistina ha appena debuttato “Una festa...

Il sistema bancario internazionale naviga pericolosamente a vista

Il sistema bancario internazionale naviga pericolosamente a vista

Di fronte alle crisi bancarie che investono di volta in...

“Our War”,  ignoti e armati contro l’ISIS

“Our War”, ignoti e armati contro l’ISIS

In uscita il documentario sul mondo sconosciuto di chi combatte...

Teatro Olimpico. Supermagic  dal 26 gennaio al 5 febbraio

Teatro Olimpico. Supermagic dal 26 gennaio al 5 febbraio

SUPERMAGIC 2017 “Prodigi”  Festival Internazionale della Magia - 14ª edizione

Le agenzie di rating e le responsabilità della Bce

Le agenzie di rating e le responsabilità della Bce

Come prevedibile, le agenzie di rating sono tornate al centro...

Europarlamento, con  Tajani maggioranza di centrodestra

Europarlamento, con Tajani maggioranza di centrodestra

STRASBURGO - L’elezione di Antonio Tajani alla presidenza del Parlamento...

World Economic Forum di Davos. E' crisi della classe media

World Economic Forum di Davos. E' crisi della classe media

DAVOS - Se non ora, quando? E' l'interrogativo lanciato dal...

Prev Next

L’Argentina torna in piazza per ricordare la tragedia di Once

L’Argentina torna in piazza per ricordare la tragedia di Once

BUENOS AIRES (corrispondente) - Dopo la grande mobilitazione per la scomparsa del Fiscal Alberto Nisman, i cittadini di Buenos Aires tornano di nuovo in piazza per ricordare la tragedia della stazione Ferroviaria Once, in cui il 22 Febbraio 2012 morirono 51 persone.

A 3 anni dall'accaduto le indagini sono ancora in una fase di stallo, mentre il giudice incaricato ha promesso che nel giro di sei mesi si dovrebbe conoscere la tanto agiognata verità. La piazza anche in questa occasione presente nella storica ed emblematica piazza 25 de Maya ha voluto esprimere ancora una volta quanto il desiderio di giustizia sia un sentimento diffuso e improrogabile.

Alla manifestazione è intervenuto il premio Nobel Alberto Esquivel Gustavo Vera alla presenza delle rappresentanze dei famigliari morti nella tragedia, come Nora Morales de Cortinas.

FOTO DI ALDO FEROCE

Torna in alto
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin 
Redazione +39 393 5048930 
Società editrice ARTNEWS srl, via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007
tel 06.83800205 - fax 06.83800208