ECONOMIA

ROMA - «Il piano sanitario varato dal presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, determinerà una stangata in capo a imprese e cittadini pari a 300 milioni di euro. L'enorme deficit regionale per 1,6 miliardi di euro porterà infatti ad un aumento dell'Irap e dell'Irpef e al taglio di numerosi servizi e posti letto».

Giovedì, 28 Ottobre 2010 21:51

Draghi: "Disoccupazione oltre l'11%"

Scritto da

ROMA - Il mercato del lavoro in Italia non va meglio che negli altri grandi Paesi europei: la Penisola ha perso mezzo milione di posti in due anni e ha un tasso di sottoutilizzo che supera l'11%, come in Francia e peggio che in Germania e in Gran Bretagna.

FIRENZE – Non usa mezze parole il segretario generale della Cgil Guglielmo Epifani. «Che cosa avrebbe fatto qualsiasi altro governo europeo? Avrebbe aperto un tavolo, chiamato azienda e sindacati e discusso delle prospettive future del gruppo» ha dichiarato senza mezzi termini parlando a Firenze in chiusura dell'incontro organizzato dalla minoranza della Fiom Cgil. «La Fiat - ha osservato Epifani - ha davanti scelte delicate. Pomigliano è l'ultimo dei suoi problemi.

ROMA - I lavoratori con un contratto a termine avranno solo 60 giorni di tempo dopo la scadenza del rapporto di lavoro per fare ricorso contro l'azienda in caso di irregolarità. Lo sottolinea il segretario confederale della Cgil Fulvio Fammoni citando una norma del collegato lavoro denunciandola come una «misura gravissima» che danneggia i precari.

ROMA - Nel piano di rientro delle case fantasma nel catasto dei fabbricati, gli immobili rurali, cioè quelli destinati all'esercizio dell'impresa agricola e all'abitazione dell'agricoltore, rischiano di pagare due volte. Si tratta di decine di migliaia fra case, magazzini, stalle, mulini ecc. sparsi su tutto il territorio che rischiano di pagare al fisco il doppio e al Comune un'Ici indebita, con un pesante contenzioso dovuto a una contestata sentenza della Cassazione dell'agosto 2009.

ROMA - Il Gruppo Fiat ha diffuso oggi i dati sull’andamento della gestione complessiva nei primi tre quarti del 2010 e sono numeri davvero brillanti.

Mercoledì, 20 Ottobre 2010 17:21

Confindustria: ripresa fiacca. L'Italia perde competitività

Scritto da

ROMA - In Italia "la ripresa perde slancio, risentendo delle dinamiche internazionali". E' quanto si legge nella congiuntura flash di Confindustria. "Il rallentamento - spiega il Csc - durerà ancora almeno fino a fine 2010-inizio 2011, stando all'indice anticipatore Ocse, sceso in agosto (-0,2 punti) per il settimo mese di fila".

Cerca nel sito

300X300.jpg

Coaching Cafè

Non solo coaching: da dove nascono le nostre scelte?

Come scegliamo? Una domanda semplice, ma la risposta come sarà? Altrettanto semplice?

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

Non solo coaching: da dove nascono le nostre scelte?

Come scegliamo? Una domanda semplice, ma la risposta come sarà? Altrettanto semplice?

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

La pensione statale forse è moribonda ed anche la regola del 4 per cento non sta…

La previdenza pubblica, la pensione statale, il celebre primo pilastro della previdenza individuale, minaccia sempre più di crollare, non tanto per un fallimento del nostro Paese quanto per la spinta...

Amerigo Rivieccio - avatar Amerigo Rivieccio

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077