Giovedì, 14 Novembre 2013 20:33

Istat. Il Pil giù, siamo ancora in recessione

Scritto da

ROMA - Continua quella che sembra essere una caduta senza fine del Pil. Secondo i dati resi noti oggi dall’Istat il Pil del nostro Paese scende per il nono trimestre consecutivo. 27 mesi di fila col segno meno in cui si riesce comunque a trovare una nota positiva, il dato è infatti a meno 0,1 per cento e ci si attendeva meno 0,2.

Meno 1,9 per cento nei 12 mesi

Per l’Istat nel terzo trimestre del 2013 il prodotto interno lordo, corretto per gli effetti di calendario e destagionalizzato, è diminuito dello 0,1% rispetto al trimestre precedente e dell’1,9% nei confronti del terzo trimestre del 2012. 

Nerissimo il dato relativo alla variazione acquisita per il 2013 che è pari a -1,9%. Il Ministero dell’Economia conferma le sue previsioni per un 2013 a meno 1,8 per cento grazie alla ormai proverbiale ‘ripresina’ che Saccomanni vede per fine anno.

E l’estero?

Il nostro Paese si conferma ultima ruota del carro in termini di crescita, nel terzo trimestre del 2013 rispetto al trimestre precedente il PIL è aumentato dello 0,7% negli Stati Uniti e dello 0,8% nel Regno Unito. Rispetto allo stesso periodo dello scorso anno la crescita è stata dell’1,6% negli Stati Uniti e dell’1,5% nel Regno Unito. 

 

La Germania rallenta

 

L'economia tedesca nel terzo trimestre ha rallentato e secondo l'istituto federale di statistica (Destatis) il Pil è cresciuto dello 0,3% rispetto al trimestre precedente quando aveva messo a segno un incremento dello 0,7%. Il dato è comunque in linea con le attese degli analisti. Andamento simile all'Italia per l'economia francese, che nel terzo trimestre è scesa dello 0,1% rispetto ai tre mesi precedenti e contro la crescita dello 0,5% nel secondo periodo dell'anno. Deluse in questo caso le stime degli economisti, che erano per una crescita zero.  L'economia olandese è invece uscita dalla recessione nel terzo trimestre, con un incremento del pil dello 0,1% rispetto al trimestre precedente che mette fine a una serie di quattro trimestri di contrazione del Pil su base trimestrale. Il Pil su base annua è comunque in calo dello 0,6%. Stesso discorso per il Portogallo, che cresce dello 0,2% congiunturale tirandosi fuori dalle secche e cede comunque l'1% su base tendenziale.

 

Secondo le stime degli economisti Bce, il Pil dell'Eurozona dovrebbe concludere il 2013 con un calo dello 0,4% contro il precedente -0,6%, mentre il 2014 dovrebbe vedere una crescita dell'1%, dal precedente 0,9%. Secondo Eurostat, infine, anche nel terzo trimestre l'andamento dell'economia europea conferma il segno positivo, anche se frena rispetto al progresso registrato nel trimestre precedente: secondo la stima rapida il Pil è salito dello 0,1% nell'Eurozona e dello 0,2% nell'Ue a 28 paesi. Il confronto annuale resta negativo nell'Eurozona (-0,4%) e registra un miglioramento dello 0,1% nell'Ue.

Amerigo Rivieccio

Laureato in Economia Aziendale ed abilitato all'esercizio della professione di Promotore finanziario; dal 2001 sono contabile alla Camera dei deputati. Prima di approdare a Montecitorio sono stato ragioniere:
alla Presidenza del Consiglio; al Comune di Napoli; in una cava di inerti.
Ma sono stato anche Funzionario dell'Unione europea e arbitro nazionale di pallacanestro.

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

L’artista dei musei

Enrico Meneghelli, The Picture Gallery in the Old Museum, 1879 (Museum of Fine Arts, Boston)  Nato nel 1853, italiano d’origine, Enrico Meneghelli emigrò negli Stati Uniti facendo di Boston e New...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

Farmaceutica. La filosofia “Lean transformation” è realtà

ITC Farma investe 5 milioni per una produzione di qualità   L’azienda farmaceutica pontina, leader a livello nazionale nel contract manufacturing, ha deciso di investire nel corso del 2020, altri 5...

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]