Martedì, 19 Luglio 2016 17:24

Fare forex nel 2016: le tecniche sicure per aumentare i tuoi guadagni

Scritto da

Per guadagnare nel forex il tassello fondamentale che non deve mai mancare è una buona strategia di trading iniziale.

Senza una strategia, per il trader è praticamente impossibile guadagnare nel mercato del forex e avere una significa investire utilizzando una sorta di “guida”, un insieme di “regole” da seguire per riuscire ad investire nel modo migliore possibile. Il fattore rischio è sempre presente nel trading forex, ma tramite queste tecniche di trading è possibile ridimensionare il rischio e assicurarsi così ottimi profitti. 

Una buona strategia di trading deve:

  • essere costruita basandosi su strumenti dell’analisi tecnica;
  • collegata sempre ad un buon money management plan;
  • essere a lungo testata per assicurarsi dell’affidabilità della strategia;
  • essere adatta al proprio stile di trading

Ogni tecnica di trading deve basarsi sugli strumenti dell’analisi tecnica: vi è l’imbarazzo della scelta tra tutti gli oscillatori e indicatori che esistono. Ciò che conta è selezionare lo strumento adatto alla propria strategia e che possa combinarsi bene con un altro strumento dell’analisi tecnica. 

Giusto per fare un esempio: spesso si unisce l’indicatore RSI con le famose Bande di Bollinger; si tratta di una strategia molto semplice da seguire e che viene spesso utilizzata da trader principianti. Se si vuole puntare su di una particolare strategia di trading forex, bisogna essere onesti con se stessi e chiedersi qual è il nostro livello di abilità. 

Se si punta a creare una buona strategia di trading forex, bisogna per forza di cose avere una buona conoscenza del trading online e dell’analisi tecnica: senza questo minimo requisito, fare trading risulta impossibile (e anche controproducente). Se si è un trader alle prime armi forse è meglio fare affidamento su strategie create da trader esperti e professionisti del settore, almeno per iniziare. Cercate quindi una buona tecnica di trading su internet, leggete pareri e opinioni a riguardo su siti a tema come e-investimenti.com e ricordandovi sempre di testare la strategia di trading prima di utilizzarla.

Sia che abbiate trovato una strategia di trading online pronta all’uso, sia che l’abbiate creato voi dal nulla, dovete sempre e comunque passare alla fase di test. Come? Utilizzando un account di trading demo grazie al quale utilizzerete soldi virtuali per investire (e non soldi reali). 

Se non avete accesso ad un account demo di trading forex, provate a fare “paper trading”. Ovvero, basandovi sulla vostra strategia di trading, scrivete su un quaderno tutte le operazioni che avreste effettuato con un account di trading vero. A fine giornata/settimana, tirate le somme: vedete quanto profitti vi ha portato, così come perdite; ma tenete aperto un occhio anche per cercare possibili errori nella strategia stessa e se c’è un modo per eliminarli.

Uno dei punti più sottovalutati di tutti, sfortunatamente, è quello dello stile di trading. Quando cercate, o create, una strategia di trading per il mercato forex, dovete sempre tenere in considerazione il vostro stile di trading. Infatti, una strategia forex potrebbe rivelarsi molto utile se adattata ad un certo stile; viceversa, potrebbe rivelarsi fallimentare se utilizzata con un altro. 

Un classico esempio è quello di confrontare due stili di trading completamente opposti, come il trading a lungo termine e lo scalping forex.  

Il trading a lungo termine si basa su strategie che puntano ad aprire poche posizioni, quindi con una bassa operatività.  Qualità anziché quantità: questo è il mantra dei trader che operano a lungo termine, puntando a guadagni con scadenze annuali o oltre.  Chi invece opera con lo scalping nel forex, si basa sull’esatto opposto: quantità anziché qualità: i trader che fanno scalping forex aprono decine e decine di posizioni ogni giorno (se non anche un centinaio!), quindi sono sempre incollati al proprio schermo, pronti a sfruttare ogni singola opportunità di investimento che gli si prospetta. Le loro operazioni portano profitti pochi pips, ecco perché il loro livello di operatività è così alto.

Ma indipendentemente dal proprio stile di trading (su cui basare le proprie strategie), nel trading forex è importante anche avere un solido money management plan. In altre parole, un piano di investimento grazie al quale si può sapere sempre quanto investire su ogni singola operazione, così come sapere a che livello piazzare i propri stop loss, ma anche take profit. 

In questo modo eviterete di farvi guidare dalle emozioni durante il trading forex, seguendo una strategia e un piano di investimento razionale, solido e ben testato.

Correlati

Cerca nel sito

300X300.jpg

Coaching Cafè

Networking, non solo un sistema per conoscersi, ma un posto dove realizzare “cos…

Non solo coaching: networking, non solo un sistema per conoscersi, ma un posto dove realizzare “cose”. Appartenere ad una rete di contatti, costituisce oggi la base per molte delle nostre...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

Non solo coaching: il lato buono del conflitto nelle relazioni interpersonali

il conflitto è una componente naturale e può rivelarsi produttiva nell'ambito delle relazioni interpersonali o professionali, e per comprenderne il valore, in prima battuta, proviamo ad analizzare la questione da...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L’amaro frutto della Brexit

Nel mondo della finanza e delle grandi istituzioni bancarie cresce il turbinio di accuse incrociate contro chi sarebbe il primo responsabile di un’eventuale nuova crisi globale. Se fossero solo commenti...

Mario Lettieri  e Paolo Raimondi   - avatar Mario Lettieri e Paolo Raimondi

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 393 5048930 Società editrice ARTNEWS srl, via dei Pastini 114, 00186 Roma P.IVA e C.F. 12082801007 tel 06.83800205 - fax 06.83800208