Martedì, 16 Maggio 2017 12:37

Pil: Italia sotto media Ue, peggio di noi solo Grecia

Scritto da

ROMA  - Pil italiano sotto la media Ue: il prodotto interno lordo nel primo trimestre segna su base congiunturale una crescita dello 0,2%, contro il +0,5% dell'Eurozona e dell'Ue.

Nella classifica degli Stati membri, peggio dell'Italia fa solo la Grecia con un -0,1%. Anche su base tendenziale il nostro Paese cresce dello 0,8% contro l'1,7% della zona euro e il 2% dell'intera Unione Europea. Di seguito tutti i numeri: Variazione congiunturale Variazione annuale I trimestre 2017 I trimestre 2017 EUROZONA 0.5 1.7 UE 0.5 2.0 Romania 1.7 5.6 Finlandia 1.6 2.6 Lettonia 1.5 3.9 Lituania 1.4 4.1 Ungheria 1.3 3.7 Repubblica Ceca 1.3 2.9 Polonia 1.0 4.1 Portogallo 1.0 2.8 Bulgaria 0.8 3.4 Spagna 0.8 3.0 Slovacchia 0.8 3.1 Cipro 0.6 3.3 Germania 0.6 1.7 Belgio 0.5 1.5 Austria 0.5 1.9 Olanda 0.4 2.8 Danimarca 0.3 1.8 Francia 0.3 0.8 Regno Unito 0.3 2.1 Italia 0.2 0.8 Grecia -0.1 -0.5

Correlati

Cerca nel sito

300X300.jpg

Coaching Cafè

Networking, non solo un sistema per conoscersi, ma un posto dove realizzare “cos…

Non solo coaching: networking, non solo un sistema per conoscersi, ma un posto dove realizzare “cose”. Appartenere ad una rete di contatti, costituisce oggi la base per molte delle nostre...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

La Magia del Coaching e l’Expecto Patronum!

Facendo seguito ad una serie di considerazioni lette sulle riviste, fatte da alcuni personaggi del mondo dello spettacolo, indicative di tanta confusione sul contesto del coaching, colgo questa occasione come...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Alda Merini. La straordinaria avventura del Bacchelli, un vitalizio meritato

 Alda Merini si è spenta, a settantotto anni, il primo novembre 2009. Ha avuto funerali di Stato con camera ardente in Duomo. La sua tomba è nel cimitero monumentale di...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077