Giovedì, 08 Giugno 2017 22:39

Alitalia. Tutto quello che non avete mai sentito. VIDEO

Scritto da

ROMA - Mercoledì 7 USB, l’Unione Sindacale di Base, ha organizzato un interessante convegno a cui hanno partecipato, tra gli altri, il Prof. Ugo Arrigo, dell’Università Bicocca di Milano e il Prof. Gaetano Intrieri dell’Università Tor Vergata di Roma di cui vi riportiamo per intero i loro approfondimenti sui bilanci Alitalia.

 Arrigo conferma chiaramente che non è stato il costo del lavoro a pesare sui vari fallimenti, ma l’incapacità del management e della politica nel saper gestire un’industria complessa ed articolata come quella del trasporto aereo che ha altresì sottovalutato i rapidi cambiamenti avvenuti negli ultimi 15 anni.  Il professore Arrigo, fa un’analisi comparata con gli altri paesi europei, in particolare la Spagna, alle prese con un aumento incredibile di passeggeri e la gestione delle low cost.

Intrieri entra nel dettaglio dell’ultimo bilancio di Alitalia del 2015 (quello del 2016 non esiste) portando documenti che attestano gli sprechi perpetrati dal management con acquisti di motori pagati 4 volte il loro prezzo di mercato, degli slot su Londra pagati 5 al prezzo di uno e di altre scelte scellerate. Fa riferimento ad altre compagnie di bandiera europee, rimarcando quanto siano protette dai loro relativi stati.

Intrieri sottolinea come si stiano svendendo elevate professionalità come quella dei meccanici certificati che si trovano in cassa integrazione o licenziati nonostante il mercato aereo si in assoluta crescita. Non nasconde preoccupazione per l’eventuale prossima possibile chiusura di Atitech, una realtà del sud che potrebbe trasformarsi in un nuovo dramma per i lavoratori e le loro famiglie.

La conferenza è stata estremamente interessante. Entrambi i relatori, concludono con la speranza che lo stato italiano si applichi un po’ di più nella ricerca di soluzioni a lungo termine e appoggiando la propria compagnia di bandiera come fanno gli altri paesi europei avendo un marchio ancora appetibile come quello rappresentato dall’ Alitalia nonostante sia stata maltrattata.

Roberto Simeone

Corrispondente da Buenos Aires

Correlati

Cerca nel sito

300X300.jpg

Coaching Cafè

Networking, non solo un sistema per conoscersi, ma un posto dove realizzare “cos…

Non solo coaching: networking, non solo un sistema per conoscersi, ma un posto dove realizzare “cose”. Appartenere ad una rete di contatti, costituisce oggi la base per molte delle nostre...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

Il quarto livello delle mafie

Dopo il  fallito attentato dell’ Addaura del 21 giugno 1989, Giovanni Falcone affermò testualmente: "Ci troviamo di fronte a menti raffinatissime che tentano di orientare certe azioni della mafia. Esistono...

Vincenzo Musacchio - avatar Vincenzo Musacchio

Negli “Esercizi di memoria” scopriamo chi ispirò Montalbano a Camilleri e molto …

Pirandello era fascista o antifascista? Dipende dai punti di vista.  Quando, nel dicembre 1936 morì nella sua casa romana, le ceneri vennero raccolte in un’anfora greca e depositata al cimitero...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 393 5048930 Società editrice ARTNEWS srl, via dei Pastini 114, 00186 Roma P.IVA e C.F. 12082801007 tel 06.83800205 - fax 06.83800208