Martedì, 24 Gennaio 2012 17:46

Lo spread in cerca di una guida

Scritto da

ROMA - Oggi giornata contrastata sui mercati dei titoli di stato europei. Da una parte la Spagna spinge verso il bel tempo in via di ulteriore miglioramento mentre da Atene non arrivano buone notizie.

ROMA - I mercati stanno premiando i titoli di emissione governativa sulle voci dell’andamento positivo dell’incontro di oggi in Grecia.

ROMA - C'è di tutto nella giornata finanziaria di oggi, una giornata che si avvia a conclusione accompagnata dai visi stanchi di chi veramente non si è fatto mancare nulla o quasi.

Mercoledì, 28 Dicembre 2011 18:16

Bene l’asta Bot ma subito lo spread risale

Scritto da

ROMA - Oggi è andata davvero bene l’asta dei titoli di Stato tricolori, con rendimenti in deciso calo. Per quanto riguarda i Bot il Tesoro ne ha collocato per un controvalore di 9 miliardi di euro a fronte di richieste che hanno raggiunto i 15,2 miliardi. Il rendimento e' decisamente calato passando al 3,251% dal 6,504% fatto segnare all'asta dello scorso 25 novembre. Per i Ctz a 24 mesi il Tesoro ne ha collocato 1,73 miliardi con il rendimento sceso al 4,853% dal 7,814%.

ROMA - Nessun aiuto da 600 miliardi all'Italia, come era emerso ieri da indiscrezioni apparse sul quotidiano La Stampa.

ROMA - Le  banche si preparano al peggio, ovvero ad un possibile piano di emergenza per il crollo dell'euro. È questo lo scenario descritto in un editoriale apparso oggi sull'autorevole New York Times.

Martedì, 22 Novembre 2011 21:06

Spread. Torna la paura

Scritto da

ROMA - Oggi è stata un’altra giornata pesante sui mercati del vecchio continente. In tensione soprattutto, e non è certo una novità, i titoli di stato a cominciare da quelli emessi da Madrid.

Martedì, 22 Novembre 2011 18:16

Borse Ue con segno rosso. Milano la peggiore piazza

Scritto da

ROMA - Ancora una seduta con il segno rosso per le Borse europee. La revisione al ribasso del Pil Usa del terzo trimestre e i timori sul debito hanno incoraggiato gli ordini in vendita.

ROMA - E’ rimasto deluso chi si attendeva un effetto taumaturgico derivante dalla mera investitura di Mario Monti alla guida del Governo. L’effetto Monti, è durato, a questo punto aggiungiamo anche se mai c’è stato, lo spazio di pochi giorni e neanche la nomina di un governo che per curricula è particolarmente vocato a piacere alle banche ed ai mercati è riuscito a dare una scossa sensibile a quel dannato spread che insiste ad aggirarsi sul livello mostruoso di 520 punti.

Cerca nel sito

300X300.jpg

Opinioni

Non solo coaching: il lato buono del conflitto nelle relazioni interpersonali

il conflitto è una componente naturale e può rivelarsi produttiva nell'ambito delle relazioni interpersonali o professionali, e per comprenderne il valore, in prima battuta, proviamo ad analizzare la questione da...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L’amaro frutto della Brexit

Nel mondo della finanza e delle grandi istituzioni bancarie cresce il turbinio di accuse incrociate contro chi sarebbe il primo responsabile di un’eventuale nuova crisi globale. Se fossero solo commenti...

Mario Lettieri  e Paolo Raimondi   - avatar Mario Lettieri e Paolo Raimondi

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 393 5048930 Società editrice ARTNEWS srl, via dei Pastini 114, 00186 Roma P.IVA e C.F. 12082801007 tel 06.83800205 - fax 06.83800208