ROMA - «Il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, è rientrato a Palazzo Chigi e ha avuto un lungo e cordiale colloquio telefonico con il Cancelliere tedesco Angela Merkel.

ROMA - Dopo Lehman Brother crolla sotto il peso della crisi economica un altro colosso della finanza, ovvero la MF Global.

Lo spread vola e raggiunge livelli pericolosissimi. A causa della ondata di vendite che ha interessato tutte le scadenze dei titoli di stato italiano, ed in particolare le scadenze medie e brevi, il differenziale di rendimento tra il Btp ed il Bund ha sfondato di gran carriera il muro dei 400 punti girando intorno ai 410 punti per la maggior parte della giornata.

E ad andare sotto la scure del taglio del rating del proprio debito sovrano stavolta è la Spagna, mentre ad impugnarla quella scure ci si è messa l’agenzia Moody’s che ha declassato il giudizio sulla solvibilità di Madrid di due tacche, passandolo da "Aa2" a "A1", e con out look negativo ovvero  con l'indicazione di un possibile ulteriore ribasso a medio termine.
Il ribasso era atteso, anche a seguito delle recenti decisioni di Standard and Poor's e Fitch, che negli ultimi 15 giorni avevano già abbassato il rating della spagna di un gradino  a "AA-".

Venerdì, 30 Settembre 2011 17:10

Grecia, la lotta e la manovra

Scritto da

ROMA - I cittadini continuano a non digerire le durissime manovre che il Governo, sollecitato o forse costretto dalla trimurti finanziaria (Fmi, Ue e Bce)  vorrebbe imporre, continua anche oggi l'occupazione dei principali ministeri, con la presenza di presidi all'ingresso degli edifici del governo.

Venerdì, 23 Settembre 2011 17:17

Gas. Eni cede gasdotti europei

Scritto da

ROMA - Eni  cede gasdotti europei. Attesa la chiusura per la fine dell’anno.  Con la Fluxys G è stato sottoscritta una serie di contratti di compravendita che prevedono la cessione a Fluxys Europe delle partecipazioni nei gasdotti Transitgas (Svizzera) e TENP (Germania).

ROMA - Avevamo lasciato Amleto nel castello di Elsinore, in Danimarca; lo ritroviamo a Cernobbio, Lombardia, dove una folla di economisti radunata per fare il punto sulla crisi globale ha trascorso una settimana a vagare per i corridoi di Villa d’Este, qualcuno (si dice) con in mano il teschio dell’euro, ma tutti con un’aria tra il malinconico e il disorientato che non ha contribuito a rincuorare l’opinione pubblica sulle due sponde dell’Atlantico.

ROMA - La Bce va verso la spaccatura sul tema scottante degli acquisti di titoli di Stato: Juergen Stark, membro tedesco del comitato esecutivo dell'istituto, è in procinto di annunciare le sue dimissioni dopo la chiusura dei mercati oggi.

Martedì, 06 Settembre 2011 13:45

Non arrendiamoci: No a questa manovra

Scritto da

Che questa manovra fosse confusa ed ingiusta erano stati in tantissimi a dirlo. Che inoltre fosse anche insufficiente ora lo dicono anche i mercati. Nella giornata di ieri infatti, oltre a registrarsi un altro lunedì nero per le borse del vecchio continente, si è registrato il rialzarsi dello spread.

Cerca nel sito

300X300.jpg

Opinioni

Non solo coaching: da dove nascono le nostre scelte?

Come scegliamo? Una domanda semplice, ma la risposta come sarà? Altrettanto semplice?

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

La pensione statale forse è moribonda ed anche la regola del 4 per cento non sta…

La previdenza pubblica, la pensione statale, il celebre primo pilastro della previdenza individuale, minaccia sempre più di crollare, non tanto per un fallimento del nostro Paese quanto per la spinta...

Amerigo Rivieccio - avatar Amerigo Rivieccio

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077