Gran pienone, oltre 750 persone, e applausi convinti del pubblico per la coppia Kidman e Firth. L’OK della Soprintendenza e l’annuncio del sindaco di Capri. Domani, 20 agosto l’ultima anteprima con  Xenia - Pazza Idea

Published in Cinema & Teatro

ROMA - Gli applausi della platea confindustriale all'amministratore delegato di Thyssen Krupp, condannato per omicidio per i sette morti nel rogo nell'acciaieria torinese, «avevano colpito e offeso» i familiari delle vittime e l'opinione pubblica. Quindi il direttore di Avvenire Marco Tarquinio scrive oggi, rispondendo alla lettera di un lettore, «di essere davvero lieto che il direttore generale di Confindustria ieri, in modo semplice e solenne, abbia chiesto scusa». Il direttore del giornale della Cei aggiunge comunque: «per principio non giudico mai un uomo prima che il suo giudice naturale si sia espresso definitivamente. E anche dopo faccio fatica». Per Tarquinio, inoltre, «il fare impresa non è necessariamente e solo un'attività per cinici e sfruttatori. Ci sono stati, e ci sono - spiega -, tanti esempi positivi e vediamo ancora oggi concepire e realizzare buoni progetti inspirati ai valori alti e 'non negoziabilì», tra cui «l'assoluto e integrale rispetto per la vita delle persone e, dunque, per la dignità di chi lavora e per l'ambiente in cui la sua fatica si sviluppa».

Published in Imprese

labo.jpg

Cerca nel sito

IMG_4883.jpg

Opinioni

La “bella guagliona” di Bolzano che merita “Otto e mezzo”

La Sette è riconosciuta come il terzo polo televisivo italiano nel campo generalista. Il successo che le sta arridendo non è dovuto a programmi di facile ascolto e di resa...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

C’è un’alternativa nel trattamento dei rifiuti di cui non parla nessuno

Si tratta della la gassificazione al plasma, ovvero “del plasma o assistita dal plasma”, che può essere utilizzata per convertire materiali contenenti carbonio in gas di sintesi per generare energia...

Luigi Campanella - avatar Luigi Campanella

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077