Giovedì, 24 Maggio 2012 19:17

Collisioni 2012: parole, arte e buona musica tra le colline

Scritto da

Bob Dylan, Subsonica, Patti Smith, Vauro, Mario Calabresi: sono questi alcuni dei nomi che daranno vita alla quarta edizione del festival “Collisioni”, consueto appuntamento di musica e letteratura nel cuore delle Langhe, a Barolo.

Un festival animato da artisti di calibro nazionale e internazionale ma anche e soprattutto da giovani volontari e band emergenti o artisti di strada, che ogni anno accorrono da tutta Italia per poter prendere parte all’evento ciascuno col proprio bagaglio fatto di creatività, voglia di fare e di crescere grazie ad un’esperienza unica. Unica perché si tratta di un festival dove, “per tre giorni il piccolo paese di Barolo, immerso nel verde delle sue colline, diventerà un crocevia di racconti e sonorità nuove, un palcoscenico non stop dove ogni dibattito, spettacolo, concerto contamina il successivo, creando quel dialogo tra le arti e le persone che abbiamo chiamato Collisioni.

Quest’anno, inoltre, la quarta e ultima giornata del festival ospiterà l’unica data italiana, già sold out, del cantautore Bob Dylan.

Qui di seguito il link al programma ufficiale, annunciato ieri dagli organizzatori i quali, prevedono, “non resterà molto tempo per annoiarci e dormire”. 

http://www.collisioni.it/programma/

Correlati

Cerca nel sito

300X300.jpg

artemagazine.jpg

Opinioni

Non solo coaching: da dove nascono le nostre scelte?

Come scegliamo? Una domanda semplice, ma la risposta come sarà? Altrettanto semplice?

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

La pensione statale forse è moribonda ed anche la regola del 4 per cento non sta…

La previdenza pubblica, la pensione statale, il celebre primo pilastro della previdenza individuale, minaccia sempre più di crollare, non tanto per un fallimento del nostro Paese quanto per la spinta...

Amerigo Rivieccio - avatar Amerigo Rivieccio

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077