Mercoledì, 17 Aprile 2013 20:46

Mostre. Anni di piombo: a quarant’anni dalla strage di Primavalle

Scritto da

ROMA - Ricorrono i 40 anni dalla strage di Primavalle, compiuta la notte tra il 15 e 16 aprile 1973 da tre militanti di Potere Operaio e nella quale trovarono la morte Virgilio e Stefano Mattei, rispettivamente di 22 e 10 anni.

La strage di Primavalle costituisce uno spartiacque nella storia della violenza politica a Roma. Il 16 aprile 1973, infatti, con la morte di Stefano e Virgilio Mattei inizia quell’escalation di odio e violenza a sfondo ideologico che nel volgere di poco tempo muterà in negli anni di piombo: un periodo di dieci anni di violenza, sangue e omicidi che culminerà con la morte di Paolo Di Nella, il 9 febbraio 1983.
Fu proprio con il caso Di Nella che la stagione della violenza politica a Roma subì un punto di svolta, anche grazie alle durissime prese di posizione di importanti esponenti della sinistra di allora come il sindaco Ugo Vetere, il presidente della Repubblica Sandro Pertini e di intellettuali come Giovanni Ferrara (che ebbero il coraggio di dire basta alla logica aberrante che uccidere un fascista non era reato), insieme agli allora dirigenti dell’Msi che si opposero fermamente contro prevedibili e insensate reazioni di vendetta e rappresaglia. Fu così che venne spezzata la folle spirale dell’odio ideologico nella nostra città.
Dopo il 1983, infatti, odio e violenza proseguirono per mano delle Brigate Rosse nell’ultima fase della loro storia, prima dell’auto scioglimento dell’organizzazione, fase che durerà fino all’omicidio di Massimo D’Antona, il 20 maggio del 1999.

MEMORIA CONDIVISA DEGLI ANNI DI PIOMBO: INCONTRO E MOSTRA
Proprio per ricordare i gravissimi fatti della notte tra il 15 e 16 aprile 1973 e per ricollocare quella strage nel contesto degli anni di piombo a Roma, l’Associazione Fratelli Mattei, presieduta da Giampaolo Mattei (fratello minore di Stefano e Virgilio, sopravvissuto miracolosamente al rogo) e Roma Capitale hanno organizzato, in collaborazione con Zètema Progetto Cultura, la mostra dal titolo “OLTRE VERITÀ E GIUSTIZIA. Anni di piombo: a quarant’anni dalla strage di Primavalle”.

MostraOltre verità e giustizia
Anni di piombo: a quarant’anni dalla strage di Primavalle
DoveMusei Capitolini, Centrale di Montemartini
V Piano
Via Ostiense 106, Roma
Inaugurazione

Quando
a seguito dell’incontro con il pubblico che si terrà alle ore 16.00
 
17 aprile – 12 maggio 2013
Orario 9.00-19.00
Chiuso il lunedì; la biglietteria chiude 30 minuti prima
Biglietti
Centrale Montemartini
Biglietto intero euro 6,50, ridotto euro 5,50
Gratuito per le categorie previste dalla tariffazione vigente.
Promossa daRoma Capitale, Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali e Associazione Fratelli Mattei
Con la Collaborazione di
Acea; Banche tesoriere di Roma Capitale: BNL Gruppo BNP Paribas, UniCredit, Banca Monte dei Paschi di Siena; Finmeccanica; Lottomatica; Vodafone
Con il contributo tecnico di

Atac; La Repubblica
Descrizione
La mostra, realizzata  in occasione della ricorrenza dei 40 anni dalla strage di Primavalle, è dedicata agli anni di piombo a Roma

Organizzazione


Zètema Progetto Cultura
InfoTel. 060608 (tutti i giorni ore 9.00 – 21.00)
www.centralemontemartini.org

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

unnamed.png

artemagazine.jpg

Opinioni

Covid-19: accordo tra Takis e Rottapharm Biotech sullo sviluppo del vaccino

Covid-19: accordo tra Takis e Rottapharm Biotech sullo sviluppo del vaccino

Aurisicchio Ad Takis: “Un’opportunità sinergica e nuovi stimoli”. Lucio Rovati, Presidente e Direttore Scientifico di Rottapharm Biotech; “non solo i capitali per la prima fase di sperimentazione, ma soprattutto il...

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Dalla Casa di Cura Giovanni XXIII Monastier di Treviso l’innovazione per contr…

Dalla Casa di Cura Giovanni XXIII Monastier di Treviso l’innovazione per contrastare il Covid-19

Nei laboratori arrivano nuovi strumenti per il controllo e il monitoraggio del Coronavirus 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]