ROMA - Domenica scorsa, in provincia di Pescara, un giovane di 27 anni, Valentino Di Nunzio, ha ucciso la madre colpendola ripetutamente con due coltelli: il primo si era spezzato nel corpo della vittima. Le prime parole dette dal Di Nunzio ai militari dell’Arma, intervenuti nel luogo dell’omicidio, sono state: “Ero da mio cugino, dovevamo vedere un film. Poi ho pensato “vado”.

Published in Cronaca dal sottosuolo

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Venezia 2019. Un libro su “I Cannibali”, un premio e un buon bicchiere di vino

Le donne del vino, UNIROMA3 e il Centro Studi di Psicologia dell'Arte e Psicoterapie Espressive per il Premio Gregorio Napoli 

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]