ITALIA

BRESCIA -  Resistono senza paura gli immigrati, sfidando pioggia, freddo, e forze dell'ordine.

ROMA - Mentre il capogruppo del Pd alla Camera Dario Freanceschini annuncia una mozione di sfiducia individuale berso il ministro dei beni culturali Sandro Bondi, il finiano Granata sottolinea la responsabilità politica del responsabile del dicastero. «Non le chiediamo di dimettersi ma di assumersi le sue pesantissime responsabilità politiche» ha dichiarato in Aula oggi nel corso della sua informativa a Montecitorio sul crollo di Pompei. «Il sito di Pompei -aggiunge Granata- è tassello più prezioso mosaico beni culturali italiano e ciò che è avvenuto non può essere dimenticato.

MILANO - Il Pm dei Minori Anna Maria Fiorillo si rivolgerà al Csm "in quanto le parole del ministro Maroni che sembrano in accordo con quelle del procuratore Bruti Liberati non corrispondono a quella che è la mia diretta e personale conoscenza del caso". Il Pm si occupò quella notte della vicenda della marocchina Ruby, portata in questura.

TARANTO - È stata fissata a venerdì 19 novembre dal gip del Tribunale di Taranto, Martino Rosati, la data dell'incidente probatorio con interrogatorio di Michele Misseri, l'uomo che ha prima confessato di essere l'autore dell'omicidio della nipote Sarah Scazzi, 15 anni, avvenuto il 26 agosto ad Avetrana e poi ha accusato la figlia Sabrina di essere l'unica autrice del delitto aggiungendo che lui si sarebbe incaricato dell'occultamento del cadavere.

ROMA - A trent'anni dalla morte di Tito, la Jugoslavia non esiste più e nei paesi feriti dal conflitto balcanico degli anni '90 affiora una nostalgia per un passato che alcuni rimpiangono.

ROMA - Questo pomeriggio, alcune centinaia di persone, tra loro moltissimi immigrati, si sono ritrovate a piazza dell'Esquilino, a Roma, a pochi passi dal Viminale, sede del ministero dell'Interno.

Un tentativo disperato di recuperare un minimo di credibilità, mentre l’asse Fini-Casini lo stringe oramai d’assedio. Bossi ha perso tutta la sua baldanza e vuole mediare con Fli. Segno che anche lui ha paura delle elezioni

ROMA - Julian Assange dopo aver messo il dito nella piaga della corruzione e dei massacri in tutto il mondo, attraverso il sito di Wikileaks.com, è diventato un personaggio scomodo, e non solo per i potenti della terra che lo temono come la peste bubbonica per la diffusione di documenti riservati e compromettenti, ma anche dai suoi stessi collaboratori.

AVETRANA - In attesa  dell'udienza al Tribunale del riesame che domani prenderà una decisione sulla sorte di Sabrina Misseri, i suoi legali, Vito Russo ed Emilia Velletri , preparano una nuova linea difensiva.

labo.jpg

Cerca nel sito

300x300.gif

300x300_canaletto_2.jpg

 

 

Cultura

Opinioni

Cambiamenti climatici: le soluzioni di Paul Hawken, padre del capitalismo natura…

La coperta delle risorse naturali è corta e il benessere dell’umanità è minacciato dal riscaldamento del clima; per fortuna abbiamo già a portata di mano tutti gli strumenti necessari per...

Luigi Campanella - avatar Luigi Campanella

La vittoria sulla paura: vincere contro il cancro si può

Sul mare di Bari  al  2° Trofeo Nazionale “LILT di Dragon Boat tenutosi  il 22 e 23 settembre vince l’equipaggio in rosa delle  Pink Butterfly dell’associazione Pagaie Rosa dragon boat...

Greta Crea - avatar Greta Crea

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077