×

Attenzione

JFolder: :files: Il percorso non è una cartella. Percorso: /var/www/vhosts/dazebaonews.it/httpdocs/images/clandestine

×

Avviso

There was a problem rendering your image gallery. Please make sure that the folder you are using in the Simple Image Gallery Pro plugin tags exists and contains valid image files. The plugin could not locate the folder: images/clandestine

Domenica, 02 Marzo 2014 10:43

Mai più clandestine. In piazza per difendere la legge 194. LE FOTO

Scritto da
Rate this item
(1 Vote)

ROMA - Si è svolta a piazza del Popolo a Roma il sit.in Mai più Clandestine. Una manifestazione per difendere la legge 194 che disciplina l`interruzione volontaria di gravidanza. Donne «e non solo» si sono date appuntamento con lo slogan #maipiùclandestine. Diversi gli slogan e cartelli colorati. Diverse le donne che vi hanno preso parte. 

Sul mio corpo io decido, in difesa della 194 legge per la tutela sciale della maternità e sull'interruzine volontaria della gravidanza, è stato il tema centrale della manifestazine. Celeste Costantino, deputata Sel, segretaria del Consiglio
d`Europa, ha spiegato in una nota: «Sarò a fianco di tutte le realtà. associazioni, collettivi e singole donne per difendere una legge che subisce continuamente attacchi e che continua ad essere a rischio applicazioni - continua - Negli ospedali e nei consultori infatti negli ultimi decenni è cresciuto il numero degli obiettori di coscienza nel servizio sanitario nazionale: il 70% dei medici obietta e sono sempre meno i medici che garantiscono l`applicazione della legge 194».

Nel Lazio «i dati sono ancora più allarmanti: i medici obiettori sono 8 su 10. Per questo condivido - spiega la Costantino - l`appello al presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti: tutti i presidi ospedalieri pubblici e convenzionati garantiscano l`accesso all`Interruzione volontaria di gravidanza e dispongano di un numero adeguato di ginecologi, anestesisti e personale non medico non obiettori».


Foto di Giuseppe Matese

{gallery}clandestine{/gallery}

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

labo.jpg

Cerca nel sito

WEB_300X300.jpg

Cultura

Opinioni

Morire come un insetto

La vita media nei paesi sviluppati si è allungata. Per quelli che vivono in Europa o negli Stati Uniti d’America o in Giappone, raggiungere la terza età e oltre è...

C.Alessandro Mauceri - avatar C.Alessandro Mauceri

Storia: Cinquant’anni fa l’offensiva del Tet

Nel gennaio del 1968 con l’attacco comunista al sud gli Usa capirono che la guerra in Vietnam non poteva essere vinta. “Il Vietnam è ancora dentro di noi. Ha creato dei...

Alessandro Ceccarelli - avatar Alessandro Ceccarelli

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077