Lunedì, 18 Maggio 2015 14:30

Ecoreati. Disastro ambientale abusivo è una polpetta avvelenata

Scritto da

ROMA - Approvare la legge sugli ecoreati senza modificare la norma sul 'disastro ambientale abusivo' (articolo 452 quater) è un errore gravissimo che pregiudicherà la difesa dell’ambiente e impedirà a chi da Priolo a Trieste, da Brindisi a Sarroch ha sofferto a causa dell’inquinamento di avere giustizia.

Nessuno fino ad ora ha voluto rispondere alla domanda: perché il disastro ambientale per essere punito deve essere ‘abusivo’? Esistono forse disastri ambientali non abusivi?. Molto probabilmente domani la legge verrà approvata in modo quasi unanime, con il voto favorevole anche di quelle forze che per decenni hanno permesso lo sfascio ambientale dell’Italia. Nonostante nella legge ci siano provvedimenti giusti e condivisibili contro le ecomafie il disastro ambientale abusivo è una polpetta avvelenata che bloccherà le mani dei giudici: con questa norma un’inchiesta e un processo come quello all’Ilva di Taranto non sarebbero stati possibili.

Angelo Bonelli

Presidente della Federazione dei Verdi

Correlati

labo.jpg

Cerca nel sito

WEB_300X300.jpg

Cultura

Opinioni

Come difendersi dalle furbizie del mercato. Incontro con Massimiliano Dona, pres…

Le aziende fornitrici di servizi pubblici che mandano le bollette di pagamento ogni 28 giorni, inventandosi così il tredicesimo mese dell’anno, e di fatto aumentano le tariffe. Le compagnie telefoniche...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Enzo Tortora, un uomo perbene

Trent’anni fa moriva il popolare conduttore tv dopo una drammatica vicenda giudiziaria iniziata nel 1983  “Dunque, dove eravamo rimasti? Potrei dire moltissime cose e ne dirò poche. Una me la consentirete:...

Alessandro Ceccarelli - avatar Alessandro Ceccarelli

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077