Lunedì, 18 Maggio 2015 14:30

Ecoreati. Disastro ambientale abusivo è una polpetta avvelenata

Scritto da

ROMA - Approvare la legge sugli ecoreati senza modificare la norma sul 'disastro ambientale abusivo' (articolo 452 quater) è un errore gravissimo che pregiudicherà la difesa dell’ambiente e impedirà a chi da Priolo a Trieste, da Brindisi a Sarroch ha sofferto a causa dell’inquinamento di avere giustizia.

Nessuno fino ad ora ha voluto rispondere alla domanda: perché il disastro ambientale per essere punito deve essere ‘abusivo’? Esistono forse disastri ambientali non abusivi?. Molto probabilmente domani la legge verrà approvata in modo quasi unanime, con il voto favorevole anche di quelle forze che per decenni hanno permesso lo sfascio ambientale dell’Italia. Nonostante nella legge ci siano provvedimenti giusti e condivisibili contro le ecomafie il disastro ambientale abusivo è una polpetta avvelenata che bloccherà le mani dei giudici: con questa norma un’inchiesta e un processo come quello all’Ilva di Taranto non sarebbero stati possibili.

Angelo Bonelli

Presidente della Federazione dei Verdi

Correlati

Cerca nel sito

300X300.jpg

Cultura

Opinioni

Negli “Esercizi di memoria” scopriamo chi ispirò Montalbano a Camilleri e molto …

Pirandello era fascista o antifascista? Dipende dai punti di vista.  Quando, nel dicembre 1936 morì nella sua casa romana, le ceneri vennero raccolte in un’anfora greca e depositata al cimitero...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Dall'Austria un allarme da non sottovalutare

Chiunque conosca la biografia di Hitler sa che il futuro Führer non era tedesco bensì austriaco e sa anche che se c'erano due paesi in cui l'antisemitismo la faceva da...

Roberto Bertoni - avatar Roberto Bertoni

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 393 5048930 Società editrice ARTNEWS srl, via dei Pastini 114, 00186 Roma P.IVA e C.F. 12082801007 tel 06.83800205 - fax 06.83800208