Martedì, 06 Settembre 2016 13:06

Il caso Raggi/Muraro mina la credibilità del M5S

Scritto da

ROMA - La base del movimento 5 stelle riversa sul blog di Beppe Grillo una grandinata di commenti sulle vicende del Campidoglio: si va dalla preoccupazione al disgusto, ma quel che e' lampante e' lo sconcerto dei simpatizzanti M5S per il caso dell'assessore all'Ambiente, Paola Muraro, che solo ieri in commissione Ecomafie ha ammesso di essere indagata mentre il sindaco Virginia Raggi, seduta al suo fianco, ha ammesso di averlo saputo fin da luglio. 

"L'affaire Muraro/Raggi a Roma sta minando l'intero progetto del Movimento, quello originario voluto da Gianroberto Casaleggio e Beppe Grillo. Trasparenza, legalita', democrazia diretta, coinvolgimento della rete, nulla di tutto cio' e' stato fatto in questa imbarazzante vicenda romana, che ci fa quasi rimpiangere Marino con le sue cene a sbafo", scrive Fabrizio D., da Roma, che va giu' duro: Stiamo dando un ignobile esempio di malapolitica e di manifesta incapacita', tra dimissioni, indagati, bugie e menzogne, raccomandazioni degne della peggior politica che nulla hanno a che vedere con lo spirito e le linee guida del Movimento! Urgente e non piu' procrastinabile l'intervento di Beppe Grillo e di Davide Casaleggio per ripristinare la trasparenza, la democrazia violata e la legalita' all'interno del Movimento prima che sia troppo tardi! Altro che Gigino Di Maio presidente del Consiglio!". Piu' seccamente, Igor Fabbri annuncia: "Dopo la schizofrenica gestione della citta di Roma, non votero' mai piu' il Movimento Cinque Stelle". Amareggiato Demetrio R., da Firenze: "Mi spiace tanto dirlo ma la vicenda di Roma sta imputtanado tutto il M5S. Che si puo' fare? Per me - suggerisce - prima di tutto fuori la Muraro e poi scuse della Raggi alla Roma per bene. Solo allora sarei disposto ad una seconda possibilta' alla Raggi. (Anche se probabilmente c'e' troppa tifoseria contro...e non vedono l'ora del fallimento del M5S)". 

Correlati

Cerca nel sito

300X300.jpg

Cultura

Opinioni

Il quarto livello delle mafie

Dopo il  fallito attentato dell’ Addaura del 21 giugno 1989, Giovanni Falcone affermò testualmente: "Ci troviamo di fronte a menti raffinatissime che tentano di orientare certe azioni della mafia. Esistono...

Vincenzo Musacchio - avatar Vincenzo Musacchio

Negli “Esercizi di memoria” scopriamo chi ispirò Montalbano a Camilleri e molto …

Pirandello era fascista o antifascista? Dipende dai punti di vista.  Quando, nel dicembre 1936 morì nella sua casa romana, le ceneri vennero raccolte in un’anfora greca e depositata al cimitero...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 393 5048930 Società editrice ARTNEWS srl, via dei Pastini 114, 00186 Roma P.IVA e C.F. 12082801007 tel 06.83800205 - fax 06.83800208