Giovedì, 12 Gennaio 2017 09:46

Jobs Act:Speranza, legge sbagliata,il governo dia risposte

Scritto da

ROMA  - "Ci sono punti del Jobs Act che vanno cambiati.

La Consulta ha bocciato il quesito sull'articolo 18, ma non si puo' assistere impotenti alla crescita dei licenziamenti disciplinari". E' quanto afferma a Repubblica, Roberto Speranza, leader della sinistra dem, sul pronunciamento della Consulta. "Credo che ci sia spazio - spiega Speranza - perche' intervengano il Parlamento e il governo rispondendo alle questioni di merito poste su licenziamenti, voucher e appalti. Se invece questo non dovesse accadere e i testi di legge restassero quelli che ci sono oggi, io voterei convintamente Si' ai due referendum ammessi". Speranza insiste sulla necessita' di tutele: "Anche se non ci sara' il referendum, vogliamo fare finta di niente? Cosa si fa davanti alle statistiche? Non vogliamo fare un articolo 18? Facciamo un 17 e mezzo, per dirla con la battuta di Bersani". Quindi sull'ipotesi che le elezioni si allontanino, il leader della minoranza del Pd fa sapere: "La domanda non e' quanto dura il governo Gentiloni ma cosa fa. Per me se rimette al centro la questione sociale, puo' andare avanti". 

Correlati

Cerca nel sito

300X300.jpg

Cultura

Opinioni

Non solo coaching: da dove nascono le nostre scelte?

Come scegliamo? Una domanda semplice, ma la risposta come sarà? Altrettanto semplice?

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

La pensione statale forse è moribonda ed anche la regola del 4 per cento non sta…

La previdenza pubblica, la pensione statale, il celebre primo pilastro della previdenza individuale, minaccia sempre più di crollare, non tanto per un fallimento del nostro Paese quanto per la spinta...

Amerigo Rivieccio - avatar Amerigo Rivieccio

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077