Mercoledì, 26 Aprile 2017 13:21

Alitalia: Rampelli, per Pd fallimento e' colpa dei lavoratori

Scritto da

ROMA - "Il governo targato Pd ha finalmente trovato, dopo anni di ricerche, i responsabili del fallimento di Alitalia, sono i lavoratori.

Il prevalere del No al referendum lo ha confermato, una lesa maesta' verso i decisori marxisti-liberisti. Non c'entrano nulla le dismissioni dei voli a lungo raggio, quelli piu' remunerativi per Alitalia, la cessione di voli internazionali ad altre compagnie, la concorrenza sleale interna delle low cost, mai regolamentata, i contributi pubblici concessi alla concorrenza dalle Regioni, la fallimentare gestione dei super-pagati manager voluti da Renzi, con la figura di Montezemolo in perfetto conflitto d'interesse (proprietario di Italo, principale concorrente interno del trasporto aereo e Presidente dell'ex compagnia di bandiera), lo smantellamento di Alitalia Maintenance Systems che portava profitti e qualita' nel nostro Paese, la decimazione del traffico cargo, la vanificazione dei sacrifici - accettati gia' due volte dai lavoratori del comparto - per altrettanti piani di ristrutturazione. Vuoi vedere che questo fallimento e' orientato a far conquistare i nostri cieli e l'uso delle infrastrutture aeroportuali costruite con i soldi dei cittadini italiani a qualche compagnia straniera, a prezzi stracciati? Vuoi vedere che hanno realizzato la 'tempesta perfetta' e invocano il libero mercato per regalare un altro pezzo di sovranita' nazionale?". E' quanto dichiara il capogruppo di Fratelli d'Italia-Alleanza nazionale Fabio Rampelli. 

Correlati

Cerca nel sito

300X300.jpg

Cultura

Opinioni

Non solo coaching: da dove nascono le nostre scelte?

Come scegliamo? Una domanda semplice, ma la risposta come sarà? Altrettanto semplice?

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

La pensione statale forse è moribonda ed anche la regola del 4 per cento non sta…

La previdenza pubblica, la pensione statale, il celebre primo pilastro della previdenza individuale, minaccia sempre più di crollare, non tanto per un fallimento del nostro Paese quanto per la spinta...

Amerigo Rivieccio - avatar Amerigo Rivieccio

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077