Lunedì, 08 Maggio 2017 22:16

Fassina: "Macron, espressione del liberismo europeista"

Scritto da

ROMA - "È comprensibile l'eccitazione dell'establishment e di chi lo rappresenta per la netta vittoria di Emmanuel Macron alle elezioni francesi. Meno comprensibili sono le celebrazioni di chi, a sinistra, dovrebbe rappresentare il lavoro impoverito, le donne e gli uomini colpiti dalla globalizzazione, dal mercato unico europeo e dall'euro.

Emmanuel Macron è espressione convinta del liberismo europeista". Lo afferma Stefano Fassina di Sinistra Italiana. "L'Unione Europea che vuole 'rifondare' attraverso l'asse privilegiato con la Germania implica ulteriore svalutazione del lavoro. La radicale correzione di rotta per l'Ue e l'euro - sottolinea il parlamentare - può arrivare soltanto dall'affermazione di una sinistra di popolo come quella rinata in Francia grazie a 'La France Insoumise' e Jean Luc Melenchon". "Nonostante lo spettro Le Pen, ieri si è registrata la più bassa partecipazione al voto degli ultimi 15 anni, 3 milioni di schede bianche, un milione di schede nulle. Un messaggio chiaro", conclude Fassina.

Correlati

labo.jpg

Cerca nel sito

WEB_300X300.jpg

Cultura

Opinioni

Morire come un insetto

La vita media nei paesi sviluppati si è allungata. Per quelli che vivono in Europa o negli Stati Uniti d’America o in Giappone, raggiungere la terza età e oltre è...

C.Alessandro Mauceri - avatar C.Alessandro Mauceri

Storia: Cinquant’anni fa l’offensiva del Tet

Nel gennaio del 1968 con l’attacco comunista al sud gli Usa capirono che la guerra in Vietnam non poteva essere vinta. “Il Vietnam è ancora dentro di noi. Ha creato dei...

Alessandro Ceccarelli - avatar Alessandro Ceccarelli

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077