Martedì, 27 Settembre 2011 18:28

I cronisti in piazza a difesa della libertà d’informazione

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

Intercettazioni: giovedì 29 settembre dalle 15 alle 18 in piazza del Pantheon a Roma


ROMA - L’Unione Nazionale Cronisti Italiani torna a chiamare tutti i cronisti alla difesa della libertà di stampa e del diritto-dovere di cronaca. Voci ricorrenti lasciano temere che il governo  intenda ripresentare un provvedimento legislativo per limitare l’uso da parte della magistratura delle intercettazioni e la libertà di riferire il contenuto di quelle depositate nel corso del provvedimento giudiziario. Un tentativo che è stato già clamorosamente battuto con la battaglia frontale contro il disegno di legge Alfano del 2009 che, è stato dimostrato, era solo dannoso e inutile.

L’Unci aderisce, quindi, alla mobilitazione indetta per giovedì 29 settembre, dalle 15 alle 18 in piazza del Pantheon a Roma, dal Comitato per la libertà e il diritto all’informazione, alla cultura e allo spettacolo, lo stesso che organizzò nell’ottobre di due anni fa la magnifica manifestazione in piazza del Popolo e poi quella di piazza Navona nel luglio 2010.

L’Unci ribadisce la sua più totale contrarietà a un provvedimento che punta a sottrarre ai magistrati uno strumento fondamentale per contrastare, reprimere e punire il crimine e ad espropriare il diritto costituzionale dei cittadini di essere informati in modo corretto, compiuto e tempestivo di ciò che davvero avviene nel Paese per poter intervenire in  modo consapevole nell’ambito sociale e politico.

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

300X300.jpg

Cultura

Opinioni

Non solo coaching: da dove nascono le nostre scelte?

Come scegliamo? Una domanda semplice, ma la risposta come sarà? Altrettanto semplice?

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

La pensione statale forse è moribonda ed anche la regola del 4 per cento non sta…

La previdenza pubblica, la pensione statale, il celebre primo pilastro della previdenza individuale, minaccia sempre più di crollare, non tanto per un fallimento del nostro Paese quanto per la spinta...

Amerigo Rivieccio - avatar Amerigo Rivieccio

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077