ITALIA
Bruna Alasia

Bruna Alasia

Giornalista e scrittrice

ROMA - Divertente piéce ambientata negli anni '70, ispirata alla tradizione del teatro comico inglese, dove equivoci, menzogne, cambi di persona, provocano situazioni paradossali, che generano ilarità nello spettatore.

CANNES - Il festival di Cannes ha comunicato che sarà Bertrand Bonello a Presiedere la giuria della Cinéfondation e cortometraggi della 71ma edizione, che avrà luogo dall’8 al 19 maggio.

Anthony Trollope è uno tra gli autori più prolifici dell’epoca vittoriana. Nacque a Londra nel 1815 e vi morì nel 1882, dopo averci regalato quarantasette opere di grande talento, tra le quali riteneva “Lady Anna” la migliore che mai avesse scritto. In realtà i suoi contemporanei non apprezzarono questo romanzo perché fotografava, pur senza giudicare, l’infondatezza dei pregiudizi e del razzismo della nobiltà nei confronti delle classi lavoratrici. 

Anthony Trollope è uno tra gli autori più prolifici dell’epoca vittoriana. Nacque a Londra nel 1815 e vi morì nel 1882, dopo averci regalato quarantasette opere di grande talento, tra le quali riteneva “Lady Anna” la migliore che mai avesse scritto.

ROMA - “La signora delle camelie” è un romanzo celeberrimo di Dumas figlio, pubblicato nel 1848. Oltre a numerose riduzioni per palcoscenico e cinematografiche, il testo ha ispirato “la Traviata” di Giuseppe Verdi.

ROMA – “Vincent Van Gogh. L’odore assordante del bianco” è una sintesi emozionante di Stefano Massini del periodo trascorso dal pittore nel vecchio convento di Saint-Paul adibito a ospedale psichiatrico, nei pressi di Arles, in quella Provenza dove era andato a cercare più colore e più sole.

ROMA – Helen Mirren in abitino scuro a grandi rose, vita stretta e gonna sciolta, capelli platino chiarissimo, è una signora di gran classe. Più giovane e solare di Sarah Winchester cui presta il corpo, dice di non credere ai fantasmi ma nel potere dell’immaginazione.

“Villette” è l’ultimo romanzo di Charlotte Brontë, scritto due anni prima della morte, avvenuta in giovane età. Alcuni lo considerano il più importante della grande scrittrice inglese, superiore al più famoso Jane Eyre.

ROMA - Stanley Tucci, attore e regista americano di origine italiana in conferenza stampa ammette di non amare il biopic e di non credere che in due ore si possa condensare una vita, di aver preferito così entrare nella quotidianità di Alberto Giacometti attraverso un episodio significativo, col quale raccontare le sue complicate, egoistiche, relazioni sentimentali, i dubbi, le paure, la scarsa considerazione delle proprie capacità che lo portava a correggere fino all’esasperazione i suoi lavori. 

ROMA – Firma la commedia Jaja Friastri, per oltre trent’anni al fianco di Garinei e Giovannini, autrice di sceneggiature per registi come Dino Risi e di canzoni per artisti quali Caterina Caselli. “Una moglie da rubare” racconta di certo Giovanni Angelucci (Stefano Masciarelli), un uomo d’affari che ha fatto fallimento e che è distrutto perché non sa come pagare il riscatto per la moglie che gli hanno rapito.

labo.jpg

Cerca nel sito

300x300.gif

300x300_canaletto_2.jpg

 

 

300x300.gif

Cultura

Opinioni

La Grecia e la sua ammissione tardiva al QE. Due soluzioni possibili

Cominciamo con una precisazione estremamente importante. Il recente annuncio di Mario Draghi riguarda la fine del Quantitative easing da parte della BCE entro la fine di quest’anno. La BCE quindi...

Amerigo Rivieccio - avatar Amerigo Rivieccio

Non solo coaching: Quando guardi ad una situazione a cosa osservi?

Tutti ci siamo trovati in una situazione in cui tutto sembra prendere una direzione chiara a noi stessi, o ad avere una spiegazione per noi logica e ben delineata. In...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077