Sabato, 05 Maggio 2012 11:49

Arenata e poi liberata nave mercantile al porto di Livorno

Scritto da
Rate this item
(0 votes)
Foto su gentile concessione della Guardia Costiera Foto su gentile concessione della Guardia Costiera

LIVORNO - È stata liberata la nave da carico maltese 'Hoegh Asià adibita al trasporto auto, che in nottata si era arenata su un basso fondale nei pressi dell'imboccatura del porto di Livorno.

A riferirlo è la Guardia Costiera, che ha assunto il coordinamento delle operazioni, inviando sul posto 2 motovedette e 7 rimorchiatori portuali, che hanno subito provato a disincagliare l'imbarcazione. La nave, proveniente dalla Valletta, a Malta, con 20 persone di equipaggio, aveva a bordo 6.000 autovetture. A bordo è salito anche un team di ufficiali e sottufficiali specializzati nella sicurezza in navigazione della Guardia costiera di Livorno, per verificare le condizioni strutturali della nave. «Dai primi accertamenti, avvenuti già nella notte, anche con ispezioni subacquee, si sono esclusi danni allo scafo e possibili vie d'acqua a bordo - informa la Guardia Costiera - La nave poggiava con la prua su un fondale sabbioso e con la parte centrale su fango e melma». Una unità di crisi, attivata presso la Guardia costiera di Livorno, in stretto contatto con la società armatrice, ha seguito gli eventi sino a questa mattina quando, «grazie anche a una difficile operazione nautica», si è riusciti a liberare la nave. Con l'utilizzo dei sette rimorchiatori e mediante un «delicato spostamento di pesi a bordo», la nave è stata liberata. Durante le operazioni, per motivi precauzionali di sicurezza, è stata sospesa ogni operazione di ingresso e uscita di navi dal porto. Sono in corso accertamenti della Guardia Costiera per accertare le cause e le eventuali responsabilità dell'accaduto e per verificare che le condizioni di sicurezza della nave siano garantite.

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

labo.jpg

Cerca nel sito

300x300.gif

300x300_canaletto_2.jpg

 

 

300x300.gif

Festival di Cannes

Cannes 71. La relatività dei premi

CANNES (nostro inviato) -  Il festival di Cannes è finito, le palme sono state assegnate. Gli autori che si affacciano alla ribalta identificati. Un festival è sempre un momento importante...

Bruna Alasia - avatar Bruna Alasia

Cultura

Opinioni

Un’ora d’aria, anzi di Musica. Il lavoro dei grandi compositori entra in carcere…

Il Coro Gesualdo a Rebibbia: “l’uomo non nasce “stonato” va semplicemente “ri-accordato”, affrancato e confortato” Sono le ore dieci e trenta di un venerdì qualsiasi e alla Casa di Reclusione di...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Non solo coaching: siamo ciò che impariamo?

Durante il percorso della vita accumuliamo esperienze, che vanno a riempire le pagine della nostra conoscenza. Fin dalla nascita, ma anche nel grembo materno, inizia il nostro percorso, che ci...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077