Lunedì, 26 Giugno 2017 17:05

L'attore Diele ai domiciliari con braccialetto elettronico

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA - Il gip del Tribunale di Salerno ha convalidato l'arresto dell'attore Domenico Diele disponendo i domiciliari (che a Roma) con braccialetto elettronico. Lo ha reso noto l'avvocato Viviana Straccia. Diele è accusato di omicidio stradale aggravato dopo aver investito e ucciso la 48enne Ilaria Dilillo, nel Salernitano la notte tra venerdì e sabato scorsi.  

 "Sono in crisi d’astinenza, ma è giusto così, è giusto che soffra". Queste le parole di Domenico Diele. “Urlerò la mia colpevolezza con tutte le forze. Non ho scuse, ho sbagliato e devo pagare", ammette Diele dal carcere, nel corso di un colloquio. "Devo pagare quello che decideranno i giudici e se servisse a qualcosa pagherei di tasca mia anche qualunque cosa alla famiglia. Però non sono un criminale. In televisione si parla di me come un assassino drogato: non è così", ha ribadito.

 E poi: “Sono dipendente da eroina, questo si', ma la droga non c'entra con l'incidente. Mi sono distratto con il cellulare. Ho un telefonino che funziona male, c'e' un tasto che non va, e io per cercare di fare una telefonata ho abbassato gli occhi". "Non me ne sono nemmeno reso conto subito di quello che era successo. Solo quando sono sceso dall'auto ho visto e ho capito". 

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

labo.jpg

Cerca nel sito

300x300.gif

300x300_canaletto_2.jpg

 

 

300x300.gif

Festival di Cannes

Cannes 71. La relatività dei premi

CANNES (nostro inviato) -  Il festival di Cannes è finito, le palme sono state assegnate. Gli autori che si affacciano alla ribalta identificati. Un festival è sempre un momento importante...

Bruna Alasia - avatar Bruna Alasia

Cultura

Opinioni

Un’ora d’aria, anzi di Musica. Il lavoro dei grandi compositori entra in carcere…

Il Coro Gesualdo a Rebibbia: “l’uomo non nasce “stonato” va semplicemente “ri-accordato”, affrancato e confortato” Sono le ore dieci e trenta di un venerdì qualsiasi e alla Casa di Reclusione di...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Non solo coaching: siamo ciò che impariamo?

Durante il percorso della vita accumuliamo esperienze, che vanno a riempire le pagine della nostra conoscenza. Fin dalla nascita, ma anche nel grembo materno, inizia il nostro percorso, che ci...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077