Domenica, 05 Febbraio 2012 12:27

Maltempo. 11 le vittime per il gelo. Ancora disagi

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA - C'è un'altra vittima del freddo a Roma. Il corpo di un uomo, probabilmente un clochard, è stato trovato stamani a Ostia, sul litorale romano, in un parco in via delle Azzorre. Ieri nello stesso posto era stata trovata morta una donna ucraina senza fissa dimora.

Nel Teramano e in provincia di Chieti due persone sono morte per infarto mentre spalavano la neve. Salgono così a undici le vittime per il gelo. Gli altri decessi ieri ad Avellino, Bari, Perugia, Isernia e nell'Aquilano. Inoltre due alpinisti sono stati travolti da una valanga in Alta Val Pusteria.

Nel frattempo le temperature gelide e la neve continuano a creare disagi. In molte regioni del centro-nord, migliaia di comuni ancora senza elettricità, passeggeri ancora bloccati sui traghetti nel porto di Ancona: è questa la situazione oggi. Fiocchi bianchi in Lombardia, nelle Marche ed in Emilia Romagna, mentre in Piemonte e Valle d'Aosta le temperature sono precipitate fino ad un record di -21,6 gradi nell'astigiano e -21 a Cogne. In Veneto -24 gradi sull'altopiano di Asiago. Ancora oltre ottantamila famiglie sono senza luce nelle regioni del centro sud. Restano chiuse le autostrade abruzzesi, A24 e A25 e chiuso fino a domattina l'aeroporto di Rimini, mentre alcuni voli sono stati cancellati a Fiumicino. Circolazione con catene sul Vesuvio. E contro l'emergenza scende in campo l'esercito: 400 uomini e 70 mezzi dislocati in diverse regioni. A Roma la notte è trascorsa senza nevicate, ma le temperature rigide hanno provocato la formazione di ghiaccio e diverse strade sono state chiuse perchè impraticabili. Funzionano normalmente le metropolitane e le ferrovie urbane. Ad Ancona, sono ancora bloccati a bordo di tre traghetti i passeggeri e i camionisti arrivati nel porto marchigiano dalla Grecia, costretti a restare in nave perchè la neve ha quasi paralizzato la viabilità. A Ostia, un'altra persona senza fissa dimora è stata trovata morta nella stesa area dove ieri era stata trovata una donna ucraina; nel teramano, un uomo è morto per un infarto mentre spalava la neve davanti alla sua abitazione; anche ad Archi (Chieti) un anziano ha avuto un malore mentre spalava il ghiaccio ed è morto.

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

labo.jpg

Cerca nel sito

300x300.gif

300x300_canaletto_2.jpg

 

 

300x300.gif

Festival di Cannes

Cannes 71. La relatività dei premi

CANNES (nostro inviato) -  Il festival di Cannes è finito, le palme sono state assegnate. Gli autori che si affacciano alla ribalta identificati. Un festival è sempre un momento importante...

Bruna Alasia - avatar Bruna Alasia

Cultura

Opinioni

La plastica: arte per i Beni Culturali

La plastica, uno dei flagelli del nostro tempo, merita di essere vista anche dall’altra parte della medaglia. Gli oggetti di plastica finalizzati al benessere dell’umanità sono innumerevoli, come pure i...

Luigi Campanella - avatar Luigi Campanella

La Grecia e la sua ammissione tardiva al QE. Due soluzioni possibili

Cominciamo con una precisazione estremamente importante. Il recente annuncio di Mario Draghi riguarda la fine del Quantitative easing da parte della BCE entro la fine di quest’anno. La BCE quindi...

Amerigo Rivieccio - avatar Amerigo Rivieccio

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077