CRONACA
Redazione

Redazione

La Fondazione Carla Fendi, nata per dare contributo e sostegno alla cultura oggi, dopo la scomparsa della fondatrice e per sua volontà, sotto la guida di Maria Teresa Venturini Fendi, ha iniziato un nuovo percorso focalizzandosi sulla scienza e sulla filantropia. «Nella società attuale, con una forza centrifuga che riduce in pochi istanti ogni stabilità, l’obiettivo è quello di lavorare sul lungo periodo, sostenendo progetti e collaborazioni internazionali che verranno selezionati con l’avallo di esperti dei due campi» dichiara la Presidente.

Premiati il nobel per la Medicina nel 2013 e il fondatore di una delle più prestigiose case farmaceutiche italiane. Presente anche il Magnifico Rettore Eugenio Gaudio dell’Università Sapienza di Roma   R

Uno studio appena pubblicato rileva ora il percorso che alcuni nutrienti benefici di questo frutto, i polifenoli, fanno nel corpo umano e il ruolo del microbiota intestinale. La ricerca è stata condotta dalla Fondazione Edmund Mach, in collaborazione con il Consiglio per la ricerca in agricoltura e l'analisi dell'economia agraria (Crea), finanziata dal progetto Ager Melo e appena pubblicata su 'Food Research International', rivista del Canadian Institute of Food Science and Technology (Cifst).

Il 21 giugno si celebra la 13 edizione della Giornata Nazionale per la lotta contro Leucemie, Linfomi e Mieloma, posta sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica e istituita permanentemente dal Consiglio dei Ministri.

Impugnare una mela o portare alla bocca una tazzina di caffe': un miraggio per le oltre 700 persone che ogni anno in Italia, per incidenti stradali, domestici o sul lavoro, perdono un arto superiore.

Efficacia molto elevata, zero tossicità e lunga durata di ogni somministrazione. Sono i principali vantaggi di un nuovo farmaco per la prevenzione dell'emicrania episodica e cronica, patologia che in Italia riguarda 5 milioni di persone.

Le nuove frontiere dell'immunoterapia, che trasforma in farmaci le difese naturali dell'organismo, sono il tema scelto dall'Associazione europea di ematologia Eha per l'anno giugno 2017-giugno 2018.

Internet produce conseguenze sulla società, sulla politica e sull'economia: queste "conseguenze" sono la parola chiave della conferenza internazionale "State of the Net" che si tiene a Trieste oggi e domani, a dieci anni dalla prima edizione del 2008.

Auditorium Parco della Musica - Sala Santa Ceciliagiovedì 14 giugno ore 19.30 - venerdì 15 ore 20.30 - sabato 16 ore 18 

Oggi e domani, a Roma, al Cnr, Enea ed Accademia Nazionale delle Scienze (detta dei Quaranta) organizzano, sotto l'alto patrocinio della Presidenza della Repubblica, la prima edizione della conferenza internazionale "Wheats & Women" per presentare le ultime novità scientifiche e tecnologiche sulla produttività del grano in risposta al cambiamento climatico, mantenendo standard elevati in termini di qualità nutrizionale, sicurezza alimentare e sostenibilità.

labo.jpg

Cerca nel sito

300x300.gif

300x300_canaletto_2.jpg

 

 

300x300.gif

Festival di Cannes

Cannes 71. La relatività dei premi

CANNES (nostro inviato) -  Il festival di Cannes è finito, le palme sono state assegnate. Gli autori che si affacciano alla ribalta identificati. Un festival è sempre un momento importante...

Bruna Alasia - avatar Bruna Alasia

Cultura

Opinioni

Un’ora d’aria, anzi di Musica. Il lavoro dei grandi compositori entra in carcere…

Il Coro Gesualdo a Rebibbia: “l’uomo non nasce “stonato” va semplicemente “ri-accordato”, affrancato e confortato” Sono le ore dieci e trenta di un venerdì qualsiasi e alla Casa di Reclusione di...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Non solo coaching: siamo ciò che impariamo?

Durante il percorso della vita accumuliamo esperienze, che vanno a riempire le pagine della nostra conoscenza. Fin dalla nascita, ma anche nel grembo materno, inizia il nostro percorso, che ci...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077