Mercoledì, 25 Maggio 2016 07:24

Mafia. Sequestrati beni a Cosa Nostra per 15 milioni di euro

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

CATANIA  - Beni per oltre 15 milioni di euro sono stati sequestrati dalla polizia di Stato di Catania a Roberto Vacante, 53 anni, esponente di spicco di Cosa nostra catanese e nipote dello storico capomafia Benedetto Santapaola, ritenuto 'mente imprenditoriale" e riciclatore del denaro del clan.

Il provvedimento emesso dal Tribunale, su proposta del Questore di Catania, è stato eseguito da squadra mobile e divisione polizia anticrimine e riguarda beni immobili e mobili che secondo l'accusa sono riconducibili alla famiglia Santapaola-Ercolano, ma intestati a prestanome. Sigilli sono stati posti a aziende che gestiscono parcheggi, compreso uno vasto all'aeroporto, impianti sportivi, ristoranti, stabilimenti balneari, società edili ei immobili del centro. Vacante era stato arrestato a gennaio nell'ambito di un'operazione antimafia della squadra mobile contro Cosa nostra. Sul sequestro si terrà, alle 11, una conferenza stampa nella sala riunioni della Questura di Catania.

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

labo.jpg

Cerca nel sito

WEB_300X300.jpg

Festival di Cannes

Cannes 71. Cate Blachett: “Quale Presidente di giuria non posso che sentirmi umi…

CANNES - L’attrice australiana Cate Blanchett presiederà la 71ma edizione del festival di Cannes che cadrà nel maggio 2018. “Torno a Cannes dopo anni come attrice e produttrice, per le...

Redazione - avatar Redazione

Cultura

Opinioni

Morire come un insetto

La vita media nei paesi sviluppati si è allungata. Per quelli che vivono in Europa o negli Stati Uniti d’America o in Giappone, raggiungere la terza età e oltre è...

C.Alessandro Mauceri - avatar C.Alessandro Mauceri

Storia: Cinquant’anni fa l’offensiva del Tet

Nel gennaio del 1968 con l’attacco comunista al sud gli Usa capirono che la guerra in Vietnam non poteva essere vinta. “Il Vietnam è ancora dentro di noi. Ha creato dei...

Alessandro Ceccarelli - avatar Alessandro Ceccarelli

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077