Menu
Crisi governo. Mattarella apre le consultazioni

Crisi governo. Mattarella apre le consultazioni

ROMA - Sono partite le prime consultazioni per la formazione...

Teatro Quirino. “L’uomo dal fiore in bocca”, secondo Lavia

Teatro Quirino. “L’uomo dal fiore in bocca”, secondo Lavia

ROMA - Se vi va di ascoltare due bravi attori,...

Tasse. Versati 300 miliardi in più negli ultimi anni

Tasse. Versati 300 miliardi in più negli ultimi anni

Una stangata da 30 miliardi di euro.

Egitto. Arrestata attivista per i diritti delle donne

Egitto. Arrestata attivista per i diritti delle donne

Azza Soliman, fondatrice del Centro di assistenza legale alle donne...

Legge di Bilancio: il Senato approva con 173 si' e 108 no

Legge di Bilancio: il Senato approva con 173 si' e 108 no

ROMA - Cala il sipario sulla legge di Bilancio in...

Turchia. Migliaia di Kurdi in fuga vittime di repressione

Turchia. Migliaia di Kurdi in fuga vittime di repressione

Decine di migliaia di abitanti di Sur, il centro storico...

Crisi. Il 30% delle persone a rischio povertà

Crisi. Il 30% delle persone a rischio povertà

ROMA - Drammatico il rapportodell’Istat sulle 'Condizioni di vita e...

Francia, Hollande nomina Cazeneuve al posto di Valls

Francia, Hollande nomina Cazeneuve al posto di Valls

PARIGI - Il ministro dell'Interno francese Bernard Cazeneuve sostituira' il...

Referendum. Congelate le dimissioni di Renzi fino alla legge di bilancio

Referendum. Congelate le dimissioni di Renzi fino alla legge di bilancio

ROMA - Dopo il congelamento delle dimissioni di Matteo Renzi...

Olio di Palma. Amnesty all’attacco delle multinazionali

Olio di Palma. Amnesty all’attacco delle multinazionali

Pesante attacco di Amnesty International nei confronti delle multinazionali che...

Prev Next

Pedofilia. Violentò la figlia per anni. Arrestato

Pedofilia. Violentò la figlia per anni. Arrestato

PALERMO - Ha abusato per anni della figlia minorenne. Con questa accusa la Polizia di Stato di Palermo ha proceduto all'esecuzione di una misura di custodia cautelare in carcere nei confronti di un quarantenne palermitano, accusato di violenza sessuale aggravata ai danno della ragazza, all'epoca dei fatti dodicenne, nonche' di maltrattamenti alla convivente.

La vittima, oggi ventenne, ha trovato solo adesso la forza di denunciare le violenze subito per anni, fino a quando non era andata via di casa ancora minorenne, proprio per sfuggire al padre. Tra i motivi della denuncia anche il timore che le violenze potessero essere state inflitte alla sorella piu' piccola. Anche a distanza di anni, recentemente, il padre, approfittando di un incontro con la figlia maggiorenne, le aveva mosso delle avances per poi infliggerle ulteriori violenze sessuali, noncurante della presenza in casa del nipotino.

Contestualmente, anche la mamma dell'abusata, convivente dell'uomo, ha trovato il coraggio di denunciarlo per le gravissime persecuzioni, aggressioni, anche alla presenza dei figli minori, taciuti a causa delle minacce di ritorsioni e di morte. Dopo la denuncia, la donna ed i figli minori sono stati inseriti presso una comunita' protetta, ma l'incubo non e' finito: l'uomo e', infatti, riuscito a scovare l'indirizzo del rifugio dei suoi familiari, seguendo i figli all'uscita di scuola; ha, cosi', cominciato a perseguitarli attraverso pedinamenti ed appostamenti, fino alla corsia ospedaliera dove la figlia maggiorenne era stata ricoverata ed operata d'urgenza, per una improvvisa patologia. Il gip aveva gia' emesso, a carico dell'indagato, un'ordinanza di applicazione della misura cautelare del "divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati e di comunicazione con i suddetti familiari". I gravi indizi raccolti dalla "Sezione Reati sessuali ed in danno di minori", della Squadra mobile diretta da Rodolfo Ruperti, hanno portato all'esecuzione dell'odierno provvedimento restrittivo.

Torna in alto
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin 
Redazione +39 393 5048930 
Società editrice ARTNEWS srl, via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007
tel 06.83800205 - fax 06.83800208