Sabato, 14 Marzo 2015 23:30

Emancipazione e tradizione al Forum di Buenos Aires

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

Con Gianni Vattimo, Leodardo Boff, Horacio Gonzáles e Marcelo Sánchez Sorondo

BUENOS AIRES (nostro inviato) -  Gianni Vattimo ha rappresentato l'Italia al Forum Emancipazione e Eguaglianza di Buenos Aires . Nell'introduzione lo psicanalista Jorge Alemán ha ricordato che “Emancipazione, eguaglianza, giustizia, e amore sono elementi che ci interpellano, senza di essi la nostra sarebbe semplicemente una vita biologica. Grazie ad essi l'eternitá entra nella nostra vita, irrimediabilmente finita”.

Vattimo ha elogiato il processo politico latinoamericano definendolo movimento di autoliberazione dei popoli per frenare l'avanzata dell'imperialismo. Rispetto al tema del panel, emancipazione e tradizione, ha parlato del Papa come unica forza internazionale, con autorevolezza spirituale e politica intorno alla quale poter costruire un soggetto anti-antiumanista e questo da fastidio al potere capitalista.

Sánchez Sorondo, principale esponente della Pontificia Accademia delle Scienze e Scienze Sociali del Vaticano ha ricordato che Papa Francesco ha portato in Vaticano gli esponenti dei movimenti popolari e che l'obiettivo della chiesa cattolica debe essere liberarsi dell'autorefenzialitá per andare verso la periferia del mondo.

Il teologo della Liberazione Leonardo Boff ha ricordato l'importanza di salvaguardare l'umanitá minacciata dalla differenza di accesso ai beni vitali, dalla follia nucleare e di valorizzare la sapienza ancestrale dei popoli originari dell'America Latina.

 

Last modified on Domenica, 15 Marzo 2015 10:49

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

300X300.jpg

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 393 5048930 Società editrice ARTNEWS srl, via dei Pastini 114, 00186 Roma P.IVA e C.F. 12082801007 tel 06.83800205 - fax 06.83800208