Menu
“Our War”,  ignoti e armati contro l’ISIS

“Our War”, ignoti e armati contro l’ISIS

In uscita il documentario sul mondo sconosciuto di chi combatte...

Teatro Olimpico. Supermagic  dal 26 gennaio al 5 febbraio

Teatro Olimpico. Supermagic dal 26 gennaio al 5 febbraio

SUPERMAGIC 2017 “Prodigi”  Festival Internazionale della Magia - 14ª edizione

Le agenzie di rating e le responsabilità della Bce

Le agenzie di rating e le responsabilità della Bce

Come prevedibile, le agenzie di rating sono tornate al centro...

Europarlamento, con  Tajani maggioranza di centrodestra

Europarlamento, con Tajani maggioranza di centrodestra

STRASBURGO - L’elezione di Antonio Tajani alla presidenza del Parlamento...

World Economic Forum di Davos. E' crisi della classe media

World Economic Forum di Davos. E' crisi della classe media

DAVOS - Se non ora, quando? E' l'interrogativo lanciato dal...

Istanbul. Confessa il presunto autore della strage di Capodanno

Istanbul. Confessa il presunto autore della strage di Capodanno

Abdulgadir Masharipov, l'uomo arrestato ieri a Istanbul per la strage...

Trump attacca Nato e avverte su Brexit: altri lasceranno la UE

Trump attacca Nato e avverte su Brexit: altri lasceranno la UE

ROMA  - E' quasi tutto pronto a Washington per il...

Ue: in corso contatti per evitare infrazione

Ue: in corso contatti per evitare infrazione

ROMA  - "Sono in corso in questi giorni contatti con...

Sala Umberto. “La Divina”. Recensione

Sala Umberto. “La Divina”. Recensione

ROMA – “La Divina”, satira della Commedia che vede il...

Prev Next

Altri droni italiani per le infinite guerre mediorientali

ROMA - I più moderni aerei senza pilota made in Italy alle belligeranti petromonarchie arabe. Durante il Farnborough International Airshow in corso in Gran Bretagna, i manager della holding militare-industriale Leonardo-Finmeccanica hanno comunicato che un numero imprecisato dei droni “Falco Evo”, la versione evoluta del sistema a pilotaggio remoto Falco, saranno consegnati a due misteriosi paesi, “rispettivamente del Medio Oriente e della regione del Golfo”.

Leggi tutto...

Ship recycling: un giro d’affari per molti, ma non per tutti

ROMA - Poche settimane fa, durante  la visita di una delegazione europea agli stabilimenti di Alang, in India, segretario generale dell'ECSA, Patrick Verhoeven, ha dichiarato: “Abbiamo incoraggiato questi cantieri a richiedere il riconoscimento ai sensi del regolamento UE sul riciclaggio delle navi”. 

Leggi tutto...

Pericolo radar per le popolazioni di dodici centri italiani

MESSINA - Le emissioni elettromagnetiche del radar Fadr (Fixed air defense radar) RAT 31-DL prodotto da Selex Sistemi Integrati (gruppo Leonardo-Finmeccanica), operativo in dodici installazioni dell’Aeronautica militare italiana, è pericoloso per la salute dell’uomo. A denunciarlo in un esposto presentato alla Procura della Repubblica di Macerata, cinque residenti di Potenza Picena, il comune che ospita la 114^ Squadriglia radar remota e uno dei RAT 31-DL dell’Aeronautica militare.

Leggi tutto...

Reportage. Iraq, un paese nel pieno caos. VIDEO

ROMA  - Parlare di Iraq non è mai facile perché la culla della civiltà, chiamata in antichità dai greci Mesopotamia grazie ai suoi due fiumi il Tigri e l’Eufrate, è capace di affascinare con il suo retaggio storico, le sue tradizioni e persone, ma allo stesso tempo sconvolge per la precarietà della vita e per la minaccia sempre dietro l’angolo.

Leggi tutto...

Indagato a Bari il businessman dei migranti

MESSINA - Frode in pubbliche forniture. E’ questo il reato contestato dalla Procura della Repubblica di Bari a quattro noti imprenditori del business accoglienza migranti e richiedenti asilo relativamente alla gestione di uno dei centri d’accoglienza – lager  più tristemente noti in Italia, il CARA di Bari Palese.

Leggi tutto...

Missili, satelliti e fucili italiani per i torturatori d’Egitto

ROMA - “Non siamo disposti ad accettare verità distorte e di comodo e se non ci sarà un cambio di marcia da parte degli inquirenti e delle autorità dell’Egitto, il governo potrà ricorrere a misure immediate e proporzionate”. Il 5 aprile 2016, intervenendo al Senato sul caso di Giulio Regeni, barbaramente torturato e ucciso al Cairo il 25 gennaio, il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni ha promesso il massimo sforzo per far luce sui mandanti e gli esecutori dell’omicidio del nostro giovane connazionale. Dopo il rifiuto degli inquirenti egiziani di consegnare i tabulati di una decine di utenze telefoniche, il premier Renzi ha richiamato in Italia l’ambasciatore al Cairo, Maurizio Massari.

Leggi tutto...

Brigata d’intelligence USA a Vicenza per operazioni coperte in Africa

MESSINA - Il Pentagono rafforza il proprio dispositivo militare destinato agli interventi in Africa, attivando in Italia una nuova brigata d’intelligence. A fine marzo a Camp Ederle, Vicenza, è stata ricostituita la “207th Military Intelligence Brigade” a supporto delle operazioni in buona parte “coperte” o top secret di US Army Africa (USARAF), il comando delle forze terrestri per il continente africano.

Leggi tutto...

Una ministra amica degli amici del Califfo

ROMA - Tu addestri e finanzi il Califfato e noi ti vendiamo sistemi di morte per svariati milioni di euro. Mentre si diffondono a livello internazionale le prove della collaborazione economica, politica e militare del regime del Qatar con le milizie pro-ISIS, l’Italia rafforza la partnership con lo spregiudicato emirato arabo.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin 
Redazione +39 393 5048930 
Società editrice ARTNEWS srl, via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007
tel 06.83800205 - fax 06.83800208