Giovedì, 22 Giugno 2017 15:40

Corte Europea diritti. Alla Diaz fu tortura

PARIGI - Nel raid alla scuola DIAZ durante il G8 di Genova del luglio 2001, la polizia italiana compì degli atti di tortura contro gli occupanti.

Published in Primo piano

ROMA - ”Condotte di vera e propria tortura". "La volontà di cagionare dolore nell'abusare delle rispettive posizioni di potere e autorità".

Published in Fatti & Opinioni

ROMA - Domani mattina, a partire dalle ore 10.00, si terrà una manifestazione in piazza Montecitorio per sollecitare Parlamento e Governo ad approvare al più presto una legge che punisca la tortura.

Published in Brevissime

ROMA - A dicembre saranno 28 anni che l’Italia aspetta l’introduzione del reato di tortura nel proprio codice penale.

Published in Società

Amnesty International e Omega Research Foundation hanno sollecitato il Parlamento europeo ad adottare misure che rafforzino il contrasto europeo al commercio di strumenti che possono essere usati per torturare o mettere a morte

Published in Diritti Umani

ROMA - "I risultati dell'autopsia dimostrano quello che da mesi andiamo ripetendo, Giulio Regeni fu torturato in maniera crudele e sistematica.

Published in Cronaca
Venerdì, 05 Agosto 2016 12:27

Reato di tortura, Italia senza legge

La Convenzione delle Nazioni Unite contro la tortura prevede che ogni stato si adoperi per perseguire penalmente quegli atti di tortura delineati all’art. 1 della Convenzione stessa. Questo documento risale al 1984.  Per ratificare la Convenzione all’Italia sono serviti altri quattro anni (la ratifica avvenne nel 1988). Più di trent’anni però non sono bastati per far si che la tortura diventasse “reato”.   

Published in Il punto

ROMA - Amnesty International ha raccolto credibili informazioni sui pestaggi e le torture, compresi gli stupri, che stanno avendo luogo in centri di detenzione ufficiali e non ufficiali della Turchia.

Published in Diritti Umani

Amensty: un'ondata di repressione brutale

Published in Diritti Umani

ROMA - Amnesty International ha denunciato oggi un'agghiacciante ondata di rapimenti, torture e uccisioni sommarie da parte dei gruppi armati che agiscono nelle province di Aleppo, Idlib e in altre zone del nord della Siria. Alcuni di questi gruppi, nonostante si rendano responsabili di violazioni delle leggi di guerra, sono sostenuti da paesi quali Arabia Saudita, Qatar, Stati Uniti d'America e Turchia. 

Published in Diritti Umani
Pagina 1 di 5

Cerca nel sito

300X300.jpg

Opinioni

Il quarto livello delle mafie

Dopo il  fallito attentato dell’ Addaura del 21 giugno 1989, Giovanni Falcone affermò testualmente: "Ci troviamo di fronte a menti raffinatissime che tentano di orientare certe azioni della mafia. Esistono...

Vincenzo Musacchio - avatar Vincenzo Musacchio

Negli “Esercizi di memoria” scopriamo chi ispirò Montalbano a Camilleri e molto …

Pirandello era fascista o antifascista? Dipende dai punti di vista.  Quando, nel dicembre 1936 morì nella sua casa romana, le ceneri vennero raccolte in un’anfora greca e depositata al cimitero...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 393 5048930 Società editrice ARTNEWS srl, via dei Pastini 114, 00186 Roma P.IVA e C.F. 12082801007 tel 06.83800205 - fax 06.83800208