Menu
Filiera delle costruzioni, crisi da record

Filiera delle costruzioni, crisi da record

In 5 anni attività immobiliari hanno subito un credit crunch...

Usa. Afroamericano ucciso a Charlotte. Ecco il video shock

Usa. Afroamericano ucciso a Charlotte. Ecco il video shock

CHARLOTTE -  Scoppia la rabbia nella quarta notte di proteste...

“Lontananze perdute”, Eugenio Murrali in viaggio con Dacia Maraini

“Lontananze perdute”, Eugenio Murrali in viaggio con Dacia Maraini

ROMA - Eugenio Murrali, giovane giornalista e autore, è, oltre...

Università, ecco come uccidere i sogni. La lettera di una 18enne

Università, ecco come uccidere i sogni. La lettera di una 18enne

Riportiamo la lettera apparsa su facebook di una studentessa di...

Pil, l’Ocse taglia le stime future, l'Istat taglia le stime del 2015

Pil, l’Ocse taglia le stime future, l'Istat taglia le stime del 2015

Peggiorano di giorno in giorno le condizioni del nostro sistema...

Tregua Siria. Salta l’accordo, bombe su Aleppo

Tregua Siria. Salta l’accordo, bombe su Aleppo

DAMASCO - La riunione a New York del gruppo di...

Usa. Manifestanti in piazza violano il coprifuoco, scontri

Usa. Manifestanti in piazza violano il coprifuoco, scontri

CHARLOTTE (USA) - Centinaia di persone hanno continuato a sfilare...

Appello alle istituzioni: difendiamo gli artisti di strada

Appello alle istituzioni: difendiamo gli artisti di strada

Iniziativa di libertà martedì 27 settembre dalle 15 in piazza...

Camera dei Deputati. Presentato “Ottobre Africano”

Camera dei Deputati. Presentato “Ottobre Africano”

La più grande manifestazione dedicata all’Africa torna dal 1 al...

Alitalia. Voli cancellati, lo sciopero parla da solo. IL VIDEO

Alitalia. Voli cancellati, lo sciopero parla da solo. IL VIDEO

Clima teso e bocche cucite all’aeroporto di Fiumicino dove sono...

Prev Next

Spiagge e fondali puliti. Parte Clean up the Med di Legambiente

Spiagge e fondali puliti. Parte Clean up the Med di Legambiente

Da venerdì 27 a domenica 29 maggio torna il week end di pulizia di spiagge, scogliere e fondali. Un impegno comune contro i rifiuti abbandonati

ROMA - Armiamoci di sacchi e guanti e andiamo a riprenderci i nostri territori! Torna anche quest’anno il weekend di Spiagge e fondali puliti – Clean up the Med da venerdì 27 a domenica 29 maggio, in Italia e in tutto il bacino mediterraneo. Un importante gesto di volontariato per pulire spiagge, scogliere e fondali e proteggere un bene comune trasformato troppo spesso in discarica a cielo aperto.

Milioni di tonnellate di rifiuti finiscono, infatti, nei mari del mondo ogni anno. Secondo l’UNEP circa il 70% di questi rifiuti affonda, il 15% galleggia in superficie e un altro 15% resta nella colonna d’acqua. Anche quest’anno Legambiente sta portando avanti l’indagine Beach Litter, il monitoraggio della tipologia di rifiuti spiaggiati, di cui saranno presto noti i risultati.

I volontari daranno la caccia soprattutto alla plastica che è il materiale più trovato sulle spiagge. Per questo motivo quest’anno Legambiente, in occasione di Spiagge e fondali puliti, campagna realizzata anche grazie al contributo di Cial, Novamont e Virosac, chiede ai cittadini di segnalare la presenza di lacrime di sirena: quei “pallini” che costituiscono la materia prima da cui si ricavano gli oggetti di plastica. Piccole e leggere vengono disperse da venti e correnti che le portano su tutte le spiagge del mondo. Sono pericolose: assorbono sostanze inquinanti dall'acqua di mare come i PCB; vengono ingerite dagli animali e dagli uccelli marini, entrando così nella catena alimentare; non scompaiono né si dissolvono, bensì si frammentano in pezzi sempre più piccoli a causa degli agenti atmosferici, i raggi UV e l'azione del mare. Cerchiamole in spiaggia. Possiamo trovarle tra gli altri rifiuti e la vegetazione. Lungo la linea di marea, i sentieri e ai piedi delle dune.

Troppo spesso i rifiuti che arrivano in spiaggia sono lì per abbandono volontario e scorretto smaltimento. L’invito a partecipare al week end di Spiagge e fondali puliti arriva anche da Bandabardò: https://youtu.be/2qX33xd12VQ

Tanti gli appuntamenti previsti in Italia, tra cui:

In Calabria, a Soverato, appuntamento il 28 maggio alla Baia dell'Ippocampo alle ore 10.00 con il Circolo Legambiente Airone. Durante l'iniziativa gli studenti delle scuole superiori insegnano agli alunni delle elementari la raccolta differenziata. A Scalea, il Consiglio Comunale dei Ragazzi istituito presso l'Istituto Comprensivo "G. Caloprese" organizza un'Operazione Scalea pulita: il 28 maggio 2016 alle ore 9.15 i parte dal cortile della scuola per andare in alcuni siti rilevanti del centro del paese e concludere poi l'iniziativa "adottando " un tratto di spiaggia.

In Emilia Romagna, a Ravenna, doppia iniziativa di pulizia: venerdì 27 maggio lungo la spiaggia libera di Lido di Classe e sabato 28 presso Lido di Dante, con il coinvolgimento del Circolo Matelda Legambiente, la coop sociale Persone in Movimento, il Comitato Cittadino di Lido di Dante, l’associazione Re di Girgenti, Coop Alleanza 3.0 e con il progetto di volontariato “Laboriosamente” del Comune di Ravenna.

In Liguria, a Camogli, appuntamento venerdì 27 presso la spiaggia foce del rio Gentile Camogli. Parteciperanno gli studenti dell'Istituto Nautico di Camogli. L'attività prevede una prima parte di monitoraggio del Marine Litter in spiaggia e a seguire la pulizia vera e propria.

In Veneto, a Rovigo sabato 28 maggio, dalle ore 9.30, sulla spiaggia libera di Marina di Caleri è organizzata una giornata di pulizia della costa, in collaborazione con l'Amministrazione Comunale di Rosolina.

In Puglia, a Marina di Lesina il Circolo Lo Sperone organizza la pulizia della spiaggia il 28 maggio. Appuntamento alle ore 9.30 presso il centro visite del Parco nazionale del Gargano. L'iniziativa è promossa in Collaborazione con la Casa Circondariale di San Severo, parteciperanno i detenuti accompagnati dalla sorveglianza, gli scout dell'Agesci, scolaresche e altri volontari, oltre ai soci dei circoli del Gargano di Legambiente.

In Basilicata, a Montalbano Jonico, il 29 maggio dalle 10.30 i volontari si incontreranno al Lido Onda Libera di Scanzano Jonico per la pulizia della spiaggia antistante il lido, per discutere di ambiente e legalità, per condividere una merenda equa e solidale e con prodotti biologici, e giocare con i classici giochi da spiaggia: bocce, castelli di sabbia, salto in lungo, tamburelli, tornei di biglie.

In Friuli, a Trieste, sabato 28 maggio alle ore 9.30 ritrovo alla spiaggia di Canovella de’ Zoppoli per raccogliere i rifiuti spiaggiati e abbandonati. Legambiente fornirà guanti e sacchi.

Nelle Marche, a Fermo, appuntamento venerdì 27 maggio presso lo stabilimento dell’Associazione Nautica Picena sul Lungomare A. Gramsci nord. Il programma prevede la partecipazione delle classi della 4° Scuola Primaria Petetti e del Comune di Fermo. Recupero dei rifiuti presenti nei fondali marini da parte dei sub volontari dell’Ass.ne Mondo Sommerso di Fermo, con spiegazione delle attrezzature necessarie per le immersioni subacquee e loro funzionamento. Lezione aperta sulla vita animale e vegetale presente nel Mare Adriatico.

Nel Lazio, a Ostia, sono organizzate attività di educazione ambientale con le classi della scuole elementare e pulizia della spiaggia: appuntamento il 27 maggio alle ore 10.00 al Km 8 della strada Litoranea.

In Campania a Paestum, appuntamento sabato 28 maggio ore 10.00 all'Oasi Dunale Paestum nei pressi del bunker. L'iniziativa prevede la pulizia dell'arenile e della duna, realizzazione trappola del vento per la protezione della duna e Artecologia (sculture di sabbia in riva al mare). Nel corso dell'iniziativa verranno istallati dei cartelli realizzati dagli studenti.

In Sardegna, a Cagliari, insieme a Legambiente parteciperanno i ragazzi dell’APA Dream, l’associazione che sostiene nell’attività fisica i disabili, associazioni sportive e culturali, gli scout e cittadini di ogni età. L’appuntamento è il 29 maggio alle 9.30 sulla spiaggia di Giorgino, inserito nel contesto delle iniziative del festival “Leggendo Metropolitano”.

In Sicilia, a Ragusa parteciperanno anche migranti richiedenti asilo di alcune strutture della provincia. La pulizia avverrà nella spiaggia di Randello nel comune di Ragusa e nella spiaggia di Micenci a Donnalucata nel comune di Scicli a partire dalle 9.30 il 28 e il 29 maggio. Ad Agrigento, l'iniziativa si svolgerà invece lunedì 30 maggio, interesserà il tratto di spiaggia che va dal Lido della Polizia di Stato fino al Bar Ristorante "Le Dune". Saranno coinvolte nell'iniziativa alcuni gruppi scuola e l'associazione Acuarinto, impegnata nell'attuazione di progetti per l'inclusione di minori stranieri non accompagnati, che interverrà, con un gruppo di giovani immigrati. Appuntamento alla spiaggia della Polizia di Stato dalle ore 09.00.

Torna in alto
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin 
Redazione +39 393 5048930 
Società editrice ARTNEWS srl, via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007
tel 06.83800205 - fax 06.83800208