REFERENDUM
Caterina Carbonardi

Caterina Carbonardi

Business Coach – Associated Certified Coach presso International Coaching Federation

Quando un gruppo di persone, in azienda, viene scelto per raggiungere un obiettivo, il Team Coaching è lo strumento utile per trasformarlo in una squadra vincente. L’attività che più mi appassiona in azienda è accompagnare i team verso l’eccellenza, parola molto usata nei progetti di crescita e sviluppo professionale delle risorse e dei team

"Tutto si muove e nulla sta fermo" (attribuito ad Eraclito)

Tra i vari temi che ruotano intorno alla comunicazione efficace, un argomento che spesso incontro in azienda è il tema del feedback, lo strumento con cui si comunicano risultati da parte dei manager alle proprie risorse.

“Dopotutto, domani è un altro giorno” (Rossella O'Hara, Via col vento)

“Se conosci il nemico e te stesso, la tua vittoria è sicura. Se conosci te stesso ma non il nemico, le tue probabilità di vincere e perdere sono uguali. Se non conosci il nemico e nemmeno te stesso, soccomberai in ogni battaglia.” (Sun Tzu, L’Arte della guerra)

ROMA - A volte siamo cosi concentrati ed abituati a porci e raggiungere obiettivi, che non riusciamo a goderci nemmeno i risultati di quanto facciamo.

ROMA - Non sempre al desiderio di cambiamento sono collegati pensieri positivi, a volte è naturale associarvi la preoccupazione di quello che sarà ossia l'incognita dell'imprevisto.

La seguente riflessione nasce da una domanda che una mia lettrice mi ha posto qualche tempo fa, che più meno recitava così: chi fa coaching, nella sua vita quotidiana, non ha mai difficoltà nel gestire le proprie cose?

8 Marzo, si festeggiava la giornata nazionale delle donne. Evento che, ogni anno, mi rimanda al ricordo di mia madre, donna che, per l’emancipazione femminile, dette il suo contributo importante in anni in cui il movimento femminile dava un senso all’affermazione ed al  riconoscimento di tanti benefici di cui oggi godiamo e i cui risultati vanno sicuramente a vantaggio di questa società.

Mercoledì, 02 Marzo 2016 12:50

Non solo coaching: perdonare per andare avanti

Cosa succede quando un evento subito, come un torto, genera risentimento e non si riesce più a vivere.

Cerca nel sito

300X300.jpg

Opinioni

Il quarto livello delle mafie

Dopo il  fallito attentato dell’ Addaura del 21 giugno 1989, Giovanni Falcone affermò testualmente: "Ci troviamo di fronte a menti raffinatissime che tentano di orientare certe azioni della mafia. Esistono...

Vincenzo Musacchio - avatar Vincenzo Musacchio

Negli “Esercizi di memoria” scopriamo chi ispirò Montalbano a Camilleri e molto …

Pirandello era fascista o antifascista? Dipende dai punti di vista.  Quando, nel dicembre 1936 morì nella sua casa romana, le ceneri vennero raccolte in un’anfora greca e depositata al cimitero...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 393 5048930 Società editrice ARTNEWS srl, via dei Pastini 114, 00186 Roma P.IVA e C.F. 12082801007 tel 06.83800205 - fax 06.83800208