REFERENDUM

ROMA - La proposta avanzata da Romano Prodi e dal professor Alberto Quadrio Curzio di emettere  EuroUnionBond  garantiti dalle riserve auree e dal patrimonio pubblico dei singoli paesi dell’Unione per raccogliere fondi da destinare alla stabilita’ e alla crescita e’ di grande valore politico ed economico e ha il pregio di superare  la principale obiezione avanzata dalla Germania sulla realizzazione di questo strumento. 

Published in Il punto

ROMA - "Dopo sette anni dall'approvazione del Protocollo di Kyoto ancora troppo poco è stato fatto per intervenire sui Cambiamenti climatici in atto e l'Italia continua ad essere in ritardo sulle politiche climatiche rispetto agli altri paesi europei: basti pensare che la Germania ha previsto la produzione dell'80% dell'energia da fonte rinnovabile al 2050.

Published in Società

ROMA - Dopo il grande successo al Festival dei Due Mondi di Spoleto, con il concerto in omaggio al compositore Gian Carlo Menotti di fronte a 2500 spettatori in Piazza del Duomo, la JuniOrchestra Young , l’orchestra dei ragazzi dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, suonerà sabato 16 luglio alle ore 21,30 in Piazza della Pontificia Basilica della Santa Casa di Loreto.

Published in Musica

NAPOLI - Napoli regno della creatività. Anche in tema di Referendum nel capoluogo campano non si fanno mancare quel tocco di genialità partenopea. Infatti, numerosi esercenti napoletani hanno pensato di applicare un super sconto a chi, portando la tessera elettorale timbrata, dimostrerà di aver votato ai referendum.

Published in Speciale Referendum

ROMA - Il referendum sull'acqua e sul nucleare e il rischio di non andare a votare per via della cancellazione dei quesiti. Questo il pericolo che i Comitati per il 'sì intendono scongiurare e per il quale sono scesi oggi in piazza a Roma, prima davanti alla sede Rai di viale Mazzini e poi sotto il palazzo dell'Enel in viale Regina Margherita. Anche i Verdi hanno manifestato davanti a Montecitorio insieme con il popolo delle rinnovabili che continua a protestare contro il decreto sui nuovi incentivi al fotovoltaico.

Published in Politica

ROMA – Silvio Berlusconi e i suoi gerarchi amano tanto il consenso popolare ed è proprio su questo che basano ogni loro dichiarazione pubblica. Eppure temono, anzi hanno il terrore dei referendum e stanno facendo di tutto per evitarli. Dopo quello sul nucleare, ora tocca all’acqua. Quasi due milioni di cittadini hanno firmato la richiesta di referendum e ciò fa temere che essi possano raggiungere il quorum del 50,1%. Questo mette in fuga il governo. A far paura è soprattutto quello sul “legittimo impedimento” che, una volta impediti i quesiti sul nucleare e sull’acqua, ben difficilmente raggiungerebbe il quorum richiesto dalla Costituzione.

Published in Primo piano

ROMA – In queste ore, in località Fukushima, si dispera per una fuga di gas radioattivo, seguita al violento incendio che ha attanagliato la centrale nucleare dopo il terribile sisma di ieri, che potrebbe mettere a rischio non soltanto la vita degli abitanti locali ma quella dell’intero pianeta. Eppure, nonostante un’evidenza lampante, gli affaristi del nucleare, stipati ovviamente dentro il partito berlusconiano, compresi illustri scienziati evidentemente ben retribuiti, continuano a difendere e a sostenere che la scelta nucleare è quella più a portata di mano e senza rischi, anche in un Paese soggetto ad eventi sismici come l’Italia.

Published in Primo piano

Cerca nel sito

300X300.jpg

Opinioni

Non solo coaching: Siamo pronti ad affrontare lo tsunami digitale?

Siamo nel pieno delle sfide del mondo 4.0, una rivoluzione non solo industriale, ma anche personale e professionale.

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

La Magia del Coaching e l’Expecto Patronum!

Facendo seguito ad una serie di considerazioni lette sulle riviste, fatte da alcuni personaggi del mondo dello spettacolo, indicative di tanta confusione sul contesto del coaching, colgo questa occasione come...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077