REFERENDUM

ROMA - L'atomo elettrico tornerà «solo con una decisione coordinata di tutta l'Europa». Lo afferma il ministro dello Sviluppo Economico, Paolo Romani, in un' intervista al Sole 24 Ore, in cui sottolinea che un ritorno al nucleare potrà essere riprogrammato «solo quando verranno chiarite tutte le conseguenze e le incognite del disastro di Fukushima». Nel frattempo avanti con una «soluzione equilibrata» che garantisca «lo sviluppo a costi sostenibili» delle energie rinnovabili.

Published in Primo piano
Mercoledì, 20 Aprile 2011 11:14

Felice Belisario (Idv):

"In Italia il nucleare va bloccato per sempre, non 'per orà, come vorrebbe il Governo. Le opposizioni non cadano nel tranello perchè di questa maggioranza non ci si può fidare"

Published in Citazioni

La decisione-beffa del governo, che procrastina la costruzione delle centrali per impedire lo svolgimento dei referendum, in particolar modo quello sul "legittimo impedimento". Insorgono Di Pietro e i referendari

Published in Primo piano

NEW DELHI – Manifestazione anti-nucleare degenerata in tragedia nello Stato indiano di Mahrashtra. Un morto e molti feriti a seguito degli scontri tra la polizia e un corteo di pescatori, contrario alla costruzione nella zona del più grande impianto atomico del mondo, 9.900 megawatt.

Published in Mondo

MESSINA - Gli abitanti del polo chimico e petrolifero di Augusta-Melilli-Priolo, in provincia di Siracusa, sanno di vivere in una delle aree più a rischio e inquinate d’Italia.

Published in Inchiesta

FUKUSHIMA - E alla fine quel giorno è arrivato. Il giorno in cui le autorità giapponesi si sono dovute arrendere e sventolare la bandiera bianca: "non siamo riusciti ad evitarlo". Il giorno in cui le promesse di tutti i promotori dell'atomo sono state disattese: "mai più", garantivano sicuri da una ventina d'anni. Il giorno in cui quei bugiardi della TEPCO hanno dovuto ammettere che Greenpeace aveva ragione: "è uguale se non peggiore". Oggi, 12 aprile, è 'quel giorno'. Oggi, un portavoce dell'Agenzia per la sicurezza nucleare giapponese, ha pronunciato le parole: "è livello 7".

Published in Primo piano

ROMA - L’orrore del nuovo millennio passeggia accanto ai cadaveri marcescenti tra pozze di acqua contaminata. Sono gli appestati della nuova era. Corpi che, dopo il fallout, hanno accumulato dosi abnormi di radionuclidi.
Fukushima Daiichi. Prefettura di Miyagi. Il Giappone visto dal nostro emisfero prima dell’11 marzo scorso era Tokyo.

Published in Primo piano
Domenica, 10 Aprile 2011 13:23

Francia. Guasto a una centrale nucleare

FESSENHEIM - Incidente causato da un errore umano in un impianto nel nord-est della Francia. La "manovra inappropriata" è stata compiuta nella notte tra il 3 e il 4 aprile, ma solo 5 giorni dopo le autorità ne hanno dato notizia.

Published in Mondo
Domenica, 10 Aprile 2011 10:23

Fukushima, un mese dopo il disastro

L'incidente, gli errori, la mancata informazione, la contaminazione ambientale e alimentare, le patologie causate dalla radioattività. Legambiente: "Un film già visto. A 25 anni di distanza, le stesse scene, le stesse conseguenze di Chernobyl"

Published in Primo piano

SOUTHAMPTON - E' ancora poco chiaro quanto sia accaduto all'interno dell'HMS Astute, l'orgoglio da un miliardo di sterline della Royal Navy. Il sottomarino nucleare era attraccato al porto di Southampton per una visita ufficiale. Intorno alle 12.00 ci sono stati degli spari: un membro dell'equipaggio pare abbia fatto 6 volte fuoco col suo fucile d'assalto SA80, prima di essere fermato da alcuni colleghi. Il bilancio della sparatoria è di un morto e un ferito grave.

 

Published in Mondo

Cerca nel sito

300X300.jpg

Opinioni

Il quarto livello delle mafie

Dopo il  fallito attentato dell’ Addaura del 21 giugno 1989, Giovanni Falcone affermò testualmente: "Ci troviamo di fronte a menti raffinatissime che tentano di orientare certe azioni della mafia. Esistono...

Vincenzo Musacchio - avatar Vincenzo Musacchio

Negli “Esercizi di memoria” scopriamo chi ispirò Montalbano a Camilleri e molto …

Pirandello era fascista o antifascista? Dipende dai punti di vista.  Quando, nel dicembre 1936 morì nella sua casa romana, le ceneri vennero raccolte in un’anfora greca e depositata al cimitero...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 393 5048930 Società editrice ARTNEWS srl, via dei Pastini 114, 00186 Roma P.IVA e C.F. 12082801007 tel 06.83800205 - fax 06.83800208